Dipignano, cittadinanza onoraria al maresciallo Lorelli

IL CONSIGLIO comunale di Dipignano ha conferito la ‘Cittadinanza Onoraria’ al maresciallo dei Carabinieri Adriano Lorelli (nella foto). Il Consesso si è riunito giovedì sera in seduta straordinaria presenti il sindaco Guglielmo Guzzo, il vice sindaco Vincenzo Di Voto (che ha presentato l’ordine del giorno), i componenti della Giunta e i rappresentanti dei gruppi di maggioranza e di opposizione. Per quest’ultimo è intervenuta la capogruppo Antonella Piccolo. Il riconoscimento è stato votato alla unanimità  a riprova dei sentimenti di stima e gratitudine dell’intera Comunità  dipignanese per quanto – il sottufficiale dell’Arma – ha saputo fare sul territorio a difesa della legalità  e per la sicurezza dei cittadini. Militare di provata esperienza Lorelli, ricordiamo, ha guidato la Stazione di Dipignano dal 2000 al 2008. Prima era stato a Nocera Inferiore (1990 – 2000). Anche in Campania ha lasciato ottimi ricordi per le sue capacità  umane e professionali. Originario di San Pietro in Amantea, una laurea in Scienze della pubblica amministrazione, diversi riconoscimenti legati ad attività  investigative, Adriano Lorelli ha prestato servizio nel Nucleo operativo della Compagnia di Rogliano (2008 – 2010) dove opera – oggi – come comandante di Stazione. A Lorelli, oltre a quelle dei colleghi sono giunte le congratulazioni delle istituzioni della Valle del Savuto e di quelle delle Serre Cosentine. Alla cerimonia di Dipignano ha partecipato, tra gli altri, l’attuale comandante della Stazione di Dipignano, maresciallo Aldo Del Giudice.

(G. St.)

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com