Presentato ‘Il monocolo’, romanzo di Luigi Michele Perri

E’ STATA DEFINITA una delle più belle opere di narrativa degli ultimi anni, un romanzo di qualità  dal contenuto avvincente che ricostruisce e racconta un pezzo di storia del Mezzogiorno prestandosi a diverse considerazioni, anche di attualità . Si chiama ‘Il monocolo’ – ha vinto la seconda edizione di ‘NarreRai’ (riconoscimento istituito da Rai Eri) ed è tra i finalisti del Premio letterario ‘Elvira De Cia Palermo dei Principi di Santa Margherita’ – in programma a Locri nel mese di ottobre. L’autore, il giornalista e scrittore Luigi Michele Perri, ha ricevuto elogi per aver saputo raccontare una delle vicende più emblematiche e chiacchierate dell’Italia post Unitaria: il matrimonio tra Caterina Morelli e Salvatore Quintieri, due rampolli della borghesia terriera cosentina di fine Ottocento. Un legame dall’epilogo doloroso, frutto di un accordo patrimoniale e baronale, nella quale casta e gattopardismo sono elementi portanti così come alcuni aspetti legati alla ciclicità  ed ai trasformismi della politica. Un libro in cui la microstoria intreccia la grande storia, che definisce uno spaccato della questione meridionale descrivendo il dramma della protagonista rapportato al suo ruolo di donna e di madre in un ambiente condizionato da interessi di parte che vede contrapposti i Morelli di Rogliano e i Quintieri di Carolei. Il volume è stato presentato a Rogliano nel corso di una iniziativa che si è tenuta presso la sala consiliare. Alla manifestazione hanno preso parte (e sono intervenuti) il sindaco Giuseppe Gallo, l’assessore comunale alla Cultura, Antonio Simarco, il direttore della sede regionale Rai, Demetrio Crucitti, il vice caporedattore del Tgr Rai, Pasqualino Pandullo e lo stesso autore. Una occasione definita “importante” per il contesto cittadino e territoriale. I relatori hanno parlato infatti di “lavoro qualificato” sia dal punto di vista storico sia dal punto di vista letterario. “Il monocolo appartiene a Rogliano per l’ambientazione e la localizzazione dei fatti. E’ una produzione roglianese e calabrese perché – ha spiegato Perri – è uno dei pochi libri entrati nel circuito nazionale”. ‘Il monocolo’ sarà  presentato al ‘Premio Tropea’. Luigi Michele Perri, ricordiamo, ha pubblicato anche ‘Giornalisti a sedici anni’ – ‘Il calabrese che fece grande Bob Dylan’ (con Bruno Castagna) – ‘Come nasce una mafia’ e ‘La Repubblica del Presidente’ volume, quest’ultimo, che è entrato nella documentazione acquisita dalla Commissione parlamentare d’inchiesta Alessi sui misteri d’Italia.


Gaspare Stumpo

Nella foto: Crucitti, Simarco, Pandullo, Gallo e Perri nel corso della presentazione.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com