Il Paes di Rogliano illustrato sulla rivista ‘E. Solare FV’

CON L’APPROVAZIONE del PAES (Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile) il Comune di Rogliano ha previsto la riduzione del 24% delle emissioni gas serra entro l’anno 2020. Il documento, ricordiamo,  definisce le politiche energetiche che lo stesso Comune intende adottare in rapporto al ‘Patto dei Sindaci’ iniziativa, quest’ultima, sottoscritta dalle città  europee che si sono impegnate a favorire una migliore efficienza energetica, produzione e utilizzo sostenibile di energia. In fase di elaborazione da parte dell’Associazione ‘Energia Calabria’il PAES di Rogliano ha individuato emissioni di CO2 sul territorio comunale paria 18.584 tonnellate. Che dovranno essere ridotte attraverso 12 azioni principali destinate ad interessare sia il settore pubblico che quello privato, con iniziative rivolte all’ambiente urbano (compresi i nuovi edifici), alle infrastrutture (illuminazione pubblica, generazione distribuita, ecc.), alla pianificazione territoriale, alle fonti di energia rinnovabile e alle politiche per la mobilità  urbana. Il piano prevede il coinvolgimento dei cittadini e più in generale la partecipazione della società  civile. Il programma è stato illustrato sul numero 5 della rivista tecnica ‘Energia Solare FV’ dal coordinatore del Patto dei Sindaci per il Ministero dell’Ambiente, Antonio Lumicisi. Soddisfazione è stata espressa dal consigliere comunale con delega all’Ambiente, Antonella Ambrogio (nella foto), che per compiti amministrativi s’interessa di iniziative per la tutela della salute pubblica, per il rispetto ambientale e l’ottimizzazione energetica.


G. St.

Clicca e leggi anche:

Copertina

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com