Rogliano, tentata rapina all’ufficio postale di Saliano

DUE INDIVUDUI a volto coperto con l’ausilio di mazza e pistola hanno tentato di rapinare l’ufficio postale di Saliano, frazione montana del comune di Rogliano alle porte della Sila, in provincia di Cosenza. Da quanto si è appreso, dopo essersi introdotti nell’edificio i malviventi hanno cercato di sfondare il vetro blindato che compone le suppellettili della struttura per impossessarsi dei soldi destinati al pagamento delle pensioni che qualche minuto prima erano stati depositati dal personale di un furgone portavalori. Il fatto è successo nella tarda mattinata di ieri (o4.10.2012, nda) subito dopo le ore 12.  All’interno dell’ufficio (aperto solo di giovedì) in quel momento si trovava l’unico impiegato e diversi utenti – in larga parte anziani – che hanno vissuto attimi di vero terrore. Nel tentativo di farsi aprire, infatti, uno dei rapinatori non ha esitato a sparare alcuni colpi di pistola sulla porta che divide gli ambienti dell’immobile postale. Oltre al grande spavento l’azione ha provocato una sorta di fuggi fuggi generale tra le viuzze della piccola località  rurale. Evidentemente, però, qualcosa non ha funzionato nel piano messo in atto dai banditi e i due, dopo qualche minuto, hanno desistito e si sono dileguati a bordo dello stesso mezzo (una utilitaria di colore bianco) con la quale erano arrivati. L’auto è stata ritrovata in una zona dell’altopiano silano distante qualche chilometro dal luogo dell’accaduto. Sul posto si sono precipitati i Carabinieri della Stazione di Parenti. L’ufficio postale di Saliano, ricordiamo, era stato oggetto di un simile episodio circa venti anni fa. Sul fatto indagano i Carabinieri della Compagnia di Rogliano. Fortunatamente la tentata rapina non ha provocato feriti.


Gaspare Stumpo

Nella foto: il grazioso borgo di Saliano, alle porte dell’altopiano silano.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com