“Alle Terme cure e svago per i nonni di Bianchi” *

di Pasquale TAVERNA *

E’ TERMINATO positivamente e con soddisfazione dei partecipanti il ciclo termale per circa cinquanta anziani di Bianchi (nella foto) che grazie all’Amministrazione comunale hanno usufruito del trasporto gratuito con pullman GT presso lo stabilimento di Caronte a Lamezia Terme. Un altro tassello pertanto, è stato aggiunto a favore della terza età , dopo la gita organizzata questa estate nei Comuni di Civita e Morano Calabro del Parco del Pollino. Un’occasione per gli anziani, non solo per usufruire delle cure termali (aerosol, fango, bagno, massaggio, ventilazione polmonare ecc.) ma, anche per socializzare. La terza età  biancara, con la presenza anche di alcuni più giovani, per tredici giorni alle 6.30 sono stati puntuali come un orologio svizzero dando lezione di precisione. Per i cittadini anziani andare alle cure termali è una grande opportunità , oltre a curarsi e prevenire lo stato di salute è un’occasione di svago e un momento di relazione e di scambio con gli altri, elementi che concorrono alla promozione di un sano equilibrio psico-fisico dell’uomo. Per questa componente che sta molto a cuore all’Amministrazione comunale e in particolare per i non autosufficienti, durante l’anno, in collaborazione con il Settore Politiche sociali del Comune di Rogliano (capo ambito) è stato attivato anche un progetto di assistenza domiciliare. Il gruppo degli anziani nel loro viaggio giornaliero a Caronte è stato assistito da due signore Lsu in servizio nel Comune di Bianchi. Il primo cittadino, Francesco Villella, nel ringraziare tutti i partecipanti e ricordare l’impegno dell’assessore Taverna, ha evidenziato che “l’Amministrazione comunale è ben lieta di costatare come un ciclo di cure termali possa aggregare tanti anziani che rappresentano la nostra memoria storica e dei validi punti di riferimento per l’esperienza e la saggezza di cui sono portatori”. In quanto assessore sottolineo l’importanza delle cure termali per i meno giovani di Bianchi e assicuro il personale impegno nel portare avanti il programma d’iniziative rivolte al mondo della terza età . Infine un ringraziamento al presidente del Consiglio regionale, onorevole Francesco Talarico, per aver compreso e fatte sue le motivazioni del “Progetto Benessere” – alla direzione delle terme per l’accoglienza e al dottor Pietro Mazza, medico di Base di Bianchi per la disponibilità , pazienza e la collaborazione prestata per la riuscita dell’iniziativa.

* Assessore alla Cultura e Politiche sociali del Comune di Bianchi (Cs).

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com