Panettieri, approvato dal Consiglio comunale il Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (Paes)


O SCORSO 28 settembre  è stato presentato ed approvato in seduta di Consiglio Comunale, il Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile –  PAES, ovvero il piano che descrive dettagliatamente  il percorso attraverso cui  il Comune di Panettieri si prefigge di raggiungere entro il 2020 gli obiettivi definiti dal Patto dei Sindaci. Il Patto dei Sindaci è la prima e più ambiziosa iniziativa della Commissione Europea che ha come diretti destinatari le autorità  locali ed i loro cittadini, per assumere la direzione della lotta contro il riscaldamento globale. Ogni firmatario del Patto dei Sindaci  assume un impegno volontario e unilaterale per andare oltre gli obiettivi dell’Unione Europea (EU) in termini di riduzione di CO2 entro il 2020. Il Comune di Panettieri  ha aderito all’iniziativa europea del Patto dei Sindaci a Giugno 2011, impegnandosi così a ridurre le proprie emissioni di CO2 da qui al 2020 di oltre il  20% rispetto all’anno base. Attraverso il Piano d’azione per l’energia sostenibile l’Amministrazione ha ricostruito il bilancio comunale dei consumi energetici e delle emissioni di CO2 e ha individuato gli ambiti su cui agire per rispettare l’impegno preso. Valutando la situazione attuale e storica dei consumi e delle emissioni del territorio sono state  individuate 19 azioni di piano che consentiranno di abbattere le emissioni di CO2 del 25% al 2020: di questa riduzione, che rappresenta il target di piano del PAES di Panettieri , si stima che circa il 40% , proverrà  da azioni a breve termine, con effetti già  entro il 2014.

Lo sviluppo e l’attuazione del SEAP si concentra su due linee strategiche:
1.  maggiore efficienza e risparmio energetico, che interessa tutti i settori di consumo e tutto il territorio comunale , ossia tutti i cittadini;
2. creazione di un clima favorevole e amichevole nei confronti delle buone pratiche ambientali ed energetiche, del contenimento dei consumi e della produzione locale di energia, con misure attive da parte del comune verso i propri cittadini.

Il  PAES include: (il documento in forma integrale è consultabile qui):
•    l’inventario delle emissioni di CO2 al 2005;
•    l’insieme delle azioni previste nel periodo 2005-2020 (Piano d’Azione)


A proposito del Patto dei Sindaci:

Il Patto dei Sindaci è un’iniziativa europea attraverso il quale gli enti locali si impegnano volontariamente a costruire un future energetico più efficiente e sostenibile per i loro cittadini. Con la firma del Patto più di 4296 enti locali – in 44 paesi – hanno deciso di andare al di là  dell’obiettivo dell’Unione europea di una riduzione del 20% delle emissioni di CO2 entro il 2020 attraverso lo sviluppo e l’attuazione di Piani di Azione per l’Energia Sostenibile. In tal modo, le autorità  locali sono assistiti da 140 regioni, province e le reti di enti locali in qualità  di Coordinatori e Sostenitori del Patto. Inoltre, ricevono supporto amministrativo, promozionale e tecnico del Patto dei Sindaci (COMO). Centro comune di ricerca della Commissione europea fornisce anche la sua esperienza per aiutare i firmatari del Patto sviluppare i loro piani d’azione. In termini di finanziamento, l’assistenza europea dell’energia locale (ELENA) ha contribuito a mobilitare firmatari € 1,6 miliardi di investimenti locali per l’efficienza energetica! Il Patto dei sindaci, per un totale di 130 milioni di cittadini, gioca un ruolo cruciale nella lotta contro il cambiamento climatico ed è un esempio di cosa significhi successo multi-level governance.

Fonte: Comune di Panettieri.

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com