Terremoto sul Pollino. Scopelliti intervenendo ad Uno Mattina ha chiesto un impegno diretto del Governo con l’istituzione di un tavolo tecnico

IL PRESIDENTE della Regione Giuseppe Scopelliti intervenendo, questa mattina, nel corso della trasmissione “Uno Mattina” su Rai 1 sul terremoto che ha colpito il territorio del Pollino ha affermato: “La mancata dichiarazione da parte del Governo dello stato di emergenza ci preoccupa perché si tratta di un provvedimento fondamentale per affrontare complessivamente la situazione. àˆ necessario un impegno diretto del Governo che preveda l’istituzione di un tavolo tecnico per individuare il percorso idoneo alla messa in sicurezza dei siti pubblici e privati danneggiati dal terremoto e, quindi, dare offrire garanzie ai cittadini a cui va restituita al più presto una situazione di normalità . Tutta la regione è ad elevato rischio sismico – ha proseguito il Governatore della Calabria – e per questo è fondamentale programmare e pianificare gli interventi per mettere in sicurezza l’intero territorio. Noi siamo pronti a fare la nostra parte, ma vogliamo confrontarci con il Governo ed i ministeri competenti sull’attuazione degli interventi necessari per dare serenità  ed un futuro alle famiglie colpite, perché lo stato di emergenza è ancora in corso e le popolazioni del Pollino attendono una risposta forte e concreta. La macchina regionale e locale si è rivelata efficiente per l’immediatezza e la tempestività  con cui è intervenuta a ridosso del sisma, tanto da ricevere l’elogio del Capo della Protezione Civile Franco Gabrielli, ma rimangono due aspetti importanti da definire – ha concluso il Presidente Scopelliti – come la gestione della fase emergenziale, determinata dal fatto che un terzo degli edifici di Mormanno che non è agibile, e quella della pianificazione degli interventi, con risorse certe, per mettere in sicurezza tutto il territorio calabrese. Proprio in virtù di questo scenario riteniamo indispensabile l’azione del Governo centrale”.

Fonte: Ufficio Stampa Giunta Regionale della Calabria.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com