Calcio a 5. La Roglianese vince ancora!

 

ROGLIANESE – SURDO = 6-4 (1°t. 4-1)

UNA VITTORIA fortissimamente voluta, ottenuta con grande determinazione ed al termine di una gara che sembrava già  chiusa dopo i primi trenta minuti di gioco, dominati dalla più bella Roglianese degli ultimi 2 anni, e che invece ha tenuto tutti con il fiato sospeso fino alla fine, merito di un Surdo coriaceo e mai domo. L’inizio di partita è molto lento con le due squadre che si stuzzicano, senza affondare i colpi, fino a quando gli ospiti, con la complicità  di un Alessio stranamente incerto, passano in vantaggio. La rete subìta sveglia i rossoneri e Zumpano estrae dal cilindro un gol da standing-ovation, con il pallone accarezzato e diretto con dolcezza all’incrocio dei pali. La classe di Zumpano si abbina con la potenza di Marsico e Minardi, che gonfiano la rete avversaria, imitati dall’astuzia di Domanico, autore di una partita super. Il primo tempo si chiude con la Roglianese che esce tra gli applausi dei numerosi spettatori presenti: una prova di forza convincente che mancava da tanto tempo al Pala De Siena. Quello che succede all’inizio del secondo tempo è uno dei misteri del "calcio" – oggetto di studi approfonditi  e ricerche scientifiche da parte dei maggiori esperti del settore: la Roglianese (nella foto) si "siede" e si mette a guardare gli ospiti giocare; dieci minuti di buio assoluto ed il risultato è in parità . Sarebbe ingiusto e non corretto non dare merito agli uomini di Mister Ritacca che minuto dopo minuto prendono possesso del campo, credendo sempre più nell’impresa di ribaltare il risultato, ma, la determinazione agonistica di Marsico e soci prende nuovamente il sopravvento con due reti che ridanno fiato e tre punti importantissimi alla squadra.

Fonte: Asd Roglianese.

 

Campionato Calabrese di Calcio a Cinque – Serie D

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com