Laratta al Governo: “sconcertante quanto sta accadendo ai lavoratori Lsu-Lpu”

"E’ SCONCERTANTE quanto sta accadendo ai lavoratori Lsu-Lpu che vivono una condizione di estrema difficoltà  e senza alcuna certezza per il loro futuro. Nel corso delle assemblee organizzate dai lavoratori, è emersa la rabbia dei precari, stanchi di essere sfruttati e perfino non retribuiti da mesi. I lavoratori Lsu-Lpu della Calabria, che da tantissimi anni prestano servizio presso Enti pubblici, oltre a essere sottopagati, non ricevono i contributi dai comuni e dalla regione, quasi fossero dei veri e propri lavoratori in nero! I lavoratori rivendicano oltre che il pagamento degli arretrati, anche un piano di stabilizzazione, al fine di porre fine a questa lunga condizione di incivile precariato. Occorre ricordare che senza l’apporto degli Lsu/Lpu, viene messa in ginocchio la normale gestione dei servizi essenziali in molti enti locali. Già  alcuni comuni stanno dichiarando l’impossibilità  di garantire i servizi essenziali. In questi anni tutti gli appelli e le proteste dei precari non hanno prodotto nulla di concreto. Si chiede pertanto al Governo nazionale e alla Regione Calabria di mettere in atto tutti gli strumenti possibili, e con estrema rapidità , che possano porre fina a questa lunga e complessa vicenda. In questo momento di gravissima crisi economica e sociale, ci sono disoccupati che vivono in condizioni di profondo disagio, ci sono imprese che vanno al fallimento, ci sono famiglie che scivolano nella povertà , e ci sono i precari che lavorano in condizioni difficili ma non ricevono da mesi nemmeno un cent di stipendio. Questa situazione non è più sostenibile". Così, in una nota, il parlamentare calabrese Franco Laratta (Pd) a proposito della vertenza degli Lsu-Lpu calabresi.

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com