Gerace, il sindaco Varacalli porta le istanze degli Lsu/Lpu calabresi sul tavolo dell’Anci

“SOLIDARIETA’ e vicinanza ai lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità , sperando che si riconosca il loro prezioso ruolo che da anni svolgono nel garantire servizi essenziali alla collettività ”. E’ quanto sottolinea Giuseppe Varacalli, sindaco di Gerace e componente del direttivo nazionale Anci. I lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità  sono in stato di agitazione per rivendicare le loro aspettative sia in termini di stabilizzazione che in termini di corresponsione delle spettanze arretrate. “Mi impegno a rendermi portavoce delle istanze dei lavoratori nella riunione che l’Anci terrà  il prossimo 6 dicembre e che prevede la presenza del Capo dello Stato, Giorgio Napolitano” – scrive Varacalli nella missiva inviata oltre alla Prefettura, al presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti, all’assessore regionale al Lavoro, Francescantonio Stillitani e al presidente del Consiglio regionale della Calabria, Francesco Talarico. Varacalli e tutta la giunta di Gerace rivolgono “un convinto appello alle istituzioni competenti perché intervengano nella definitiva soluzione dell’annoso problema riconoscendo in primo luogo dignità  e ruolo giuridico a centinaia di lavoratori su cui pare incomba anche la minaccia di un’interruzione del rapporto che getterebbe nella totale disperazione tutte le famiglie interessate”.

Fonte: Anci.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com