‘Chorus Dei Dance Company’ protagonista a Roma

L’AMORE nella sua dimensione più vera. Il rapporto uomo-donna capace di liberare passione e nello stesso tempo relazionarsi con Dio. Il ‘Cantico dei Cantici’ – ovvero, l’esperienza sentimentale descritta in uno dei testi più significativi delle Sacre Scritture, è stato rappresentato attraverso il linguaggio dei corpi. Musica e canto hanno impreziosito l’opera presentata alla quindicesima rassegna ‘Che danza vuoi’ – che si è tenuta al Teatro Greco di Roma con il contributo dell’ente di promozione ‘European Choreographic Organization Italia’. Protagonista la ‘Chorus Dei Dance Company’ – compagnia di danzatori professionisti ed allievi nata all’interno dell’associazione ‘Arteballetto’ di Rogliano, in provincia di Cosenza. Un passaggio della Bibbia trasformato in un contesto lirico per un evento che ha già  trovato posto in un progetto di promozione della danza italiana a cura del Ministero degli Esteri. Il successo del gruppo calabrese è stato preceduto dagli spettacoli ’Rita da Cascia’ e ‘Il Padre’. Quest’ultimo, ispirato alla vita di San Pio da Pietralcina, è stato presentato il 1° maggio 2012 a San Giovanni Rotondo davanti a migliaia di spettatori. Una serie di avvenimenti curati dalla struttura diretta dai coreografi Rossella Sardegna e Antonio Vizza (nella foto) che hanno trovato riscontro anche al di fuori del territorio regionale: in Francia (Lourdes) e persino in Vaticano, per quella che gli stessi protagonisti considerano una sorta di ricerca di Dio attraverso l’arte per la diffusione di valori universali. Il prossimo impegno della ‘Chorus Dei Dance Company’ sarà  dedicato alla figura di Oscar Shindler, l’imprenditore tedesco noto per aver salvato dallo sterminio nazista oltre mille cittadini di origine ebrea. Si tratta di un lavoro in fase di stesura destinato ad unire Corale e Danza Sacra. E ciò grazie alla collaborazione con la soprano Barbara Tucci. L’opera coinvolgerà  dieci ballerini, due cantanti lirici e sei attori; le coreografie saranno supportate da brani di autori classici. Il progetto è nato all’interno della parrocchia di San Pietro e con il sostegno dell’associazione ‘La Via’. La nuova rappresentazione è prevista per il giugno 2013.

Gaspare Stumpo


Fonte: Parola di Vita.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com