Stillitani lascia l’UDC e rimette le deleghe di assessore nelle mani di Scopelliti

«NON ME la sento di continuare a militare nell’Udc e perciò lascio il Partito, non condividendone più la logica gestionale che ritengo oggettivamente ingiusta». Ha usato questa frase per giustificare  la decisione di rimettere le deleghe di assessore regionale pur rinnovando la fiducia (e il sostegno) al presidente della Giunta , Giuseppe Scopelliti. Francescoantonio Stillitani, assessore al Lavoro della Regione Calabria, si è dimesso in disaccordo con i vertici dell’Unione di Centro. «Io – ha spiegato  Stillitani – non mi riconosco più nell’Udc. In merito alle scelte di politica nazionale ho espresso le mie considerazioni in altre sedi. In merito alle scelte sulle composizione delle liste alle prossime elezioni, senza ipocrisia, dico di non condividerle. I propositi, le ambizioni, gli obiettivi di ognuno di noi devono essere coerenti e corretti».

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com