Rende: “Violenza amore e morte nei versi di Calabria Citra”

SI SVOLGERA’ venerdi 18 gennaio (20.15) presso il Villa Fabiano Palace Hotel di Rende (Cs) nell’ambito dei caminetti del "Rotary club Rende", presieduto da Gabriele M. Vigna, un importante approfondimento storico in versi e in compagnia di Matteo Dalena (nella foto), autore della silloge “Calabria Citra in Versi” (Edizioni Periferia, 2012). Interverranno l’editore Pasquale Falco e il presidente della Fondazione Rubbettino Giacinto Marra. Le poesie proposte dal Dalena nascono da un’attenta opera di studio e rielaborazione di testi e domumenti antichi, i cui contenuti più emblematici vengono successivamente trasposti in versi. Durante la serata l’autore declamerà  il poema tragico vernacolare "A mort’i Prosparicchiu" (La morte di Prospero Telesio, figlio del filosofo Bernardino), che si basa sul ritrovamento di un importante documento nei faldoni dell’Archivio di Stato di Cosenza. Il presidente del Rotary Club Rende, Gabriele M. Vigna si dice "disponibile e contento di promuovere opere di giovani calabresi che veicolino il senso della storia e dell’appartenenza ad una comune matrice identitaria, evidenziando aspetti e peculiarità  di territori e genti che altrimenti rimarrebbero sconosciuti".

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com