Esce la prima opera di narrativa di Daniel Cundari

LA PRIMA OPERA di narrativa di Daniel Cundari uscirà  per Rubbettino (in Calabria da lunedì 21 gennaio, in tutta Italia e all’estero dal 6 febbraio) nella bellissima collana Velvet.

Una storia che ne contiene tante altre, generata da dietro, dalla lontananza, da qualcosa che viene prima delle parole. Una voce rigogliosa descrive al suo interlocutore muto tutto ciò che ha vissuto e che lo circonda: peripezie e sogni d’infanzia, pettegolezzi e piccole crudeltà  di paese, mappe e ricordi di città  straniere, amori effimeri e crimini passeggeri. Una riflessione sincera e dolorosa sull’insonnia, l’Alzheimer, l’assenza e la letteratura. Istruzioni per distruggere il vento racconta in modo singolare ciò che è visibile e invisibile agli occhi. Un’esperienza di lettura nuova e, senza dubbio, irripetibile.

                                                     

“Sa, anch’io ho creduto nello strenuo coraggio di Tommaso Campanella, «Io nacqui a debellar tre mali estremi, tirannide, sofismi, ipocrisia», anch’io ho occhi capaci di guardare in quelli dei miei conterranei che si fanno il mazzo grande quanto il Colosseo ogni giorno nei campi, nelle pompe di benzina, nei macelli, fra i ventilatori delle ricevitorie, dietro le specchiere delle anagrafi dei municipi, nelle cliniche per i malati terminali, sui telefoni del call-center. Certo, non stiamo parlando dei dipinti di Renoir o di Chardin, ma penserei con intensità  al male immateriale di un Bosch o al puzzo del pastore che sverna nelle cosce lanose delle sue pecore ammalate di freddo tra i molari rocciosi del Pollino”.

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com