Talarico (Idv) incontra i 14 lavoratori licenziati

“STUPISCE, per le modalità  e le argomentazioni addotte, il licenziamento dei 14 lavoratori delle aziende Lutirom srl e L’Azzurra srl, di Piano Lago, entrambe legate nell’attività  produttiva alla multinazionale Alfagomma Spa”. Lo ha dichiarato il consigliere regionale Mimmo Talarico (nella foto), dopo un incontro, avvenuto stamane, con i quattordici lavoratori recentemente licenziati dalle due società  dell’indotto dell’Alfagomma spa. “Stupisce che le lavoratrici ed i lavoratori mandati a casa senza preavviso siano tutti iscritti alla FIOM-CGIL. Stupisce che ai lavoratori in questione non sia stata neanche concessa la possibilità  di usufruire completamente della cassa integrazione guadagni. Siamo curiosi di sapere – ha continuato il consigliere regionale – le ragioni che hanno indotto la proprietà , o le proprietà , ad assumere drasticamente i provvedimenti in questione, negando qualsiasi tipo di relazione industriale e senza tentare alcuna negoziazione con i lavoratori e le associazioni di categoria. Da parte mia va la solidarietà  ai lavoratori, tutti monoreddito, e alle loro famiglie. Faccio appello – ha concluso Talarico – alle istituzioni e alla politica, per fermare l’ultima ferita inferta al già  sofferente tessuto produttivo di Piano Lago. Occorre reagire e mettere in campo tutte le energie per scongiurare l’ennesimo dramma sociale che si consuma a danno di decine di persone colpevoli di difendere la propria dignità  di persone e di lavoratori”.
 
Fonte: Ufficio Stampa IdV Calabria.

Clicca e leggi anche:

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com