Scarpelli: “l’Asp di Cosenza investe sull’ospedale di S. Giovanni in Fiore”

"L’OBIETTIVO principale dell’ASP di Cosenza è organizzare l’attività  sanitaria ospedaliera secondo principi di efficienza e di efficacia e con l’obbligo di garantire la massima sicurezza agli operatori sanitari ed ai pazienti. Abbiamo l’obbligo di dare risposte appropriate ai bisogni di cittadini i quali non hanno alcun interesse a portare avanti campagne di campanile o finalizzate a tutelare interessi personali. Certamente è necessario tenere conto della particolare situazione economicafinanziaria presente a livello nazionale e regionale, nonché della necessità  per l’ASP di Cosenza di dover ridurre il deficit dagli 82 milioni del 2011 a meno di 50 milioni previsti necessariamente in base alle indicazione regionali per l’anno 2012. Per tale motivo è essenziale la collaborazione di tutte le istituzioni locali, delle organizzazioni politiche e sindacali, nonché di tutti i cittadini per i quali stiamo cercando di dare risposta ai loro bisogni nei modi più appropriati. L’ASP di Cosenza ha provveduto da tempo ad avviare le procedure per acquisire nuove tecnologie in quanto sono in dotazione attrezzature ormai obsolete con notevoli difficoltà  di utilizzo in quanto negli anni passati si è pensato poco agli investimenti in tecnologia. In questo anno di gestione del Direttore generale Dr. Gianfranco Scarpelli (nella foto, a sinistra) si è pianificato e programmata l’attività  ospedaliera in base a quanto previsto dai decreti Regionali ed infatti nei prossimi giorni inizieranno i lavori di ristrutturazione dei locali del Pronto Soccorso dell’Ospedale di San Giovanni in Fiore ed entro questa settimana verrà  allocata nell’Ospedale di San Giovanni in Fiore la nuova TAC ad alta tecnologia cosi come verranno attivati i nuovi 10 Posti letto di Lungodegenza ed assegnato al Pronto Soccorso un Ecografo per le Urgenze al fine di migliorare l’Assistenza Sanitaria. Inoltre presso l’Ospedale di San Giovanni in Fiore grazie all’impegno del chirurgo Vascolare Dr. Paolo Audia si realizzerà  un Centro unico nell’ASP di Cosenza in collaborazione con i centri Dialisi per la confezione, gestione e monitoraggio degli accessi vascolari per pazienti in Dialisi cui potranno rivolgersi Utenti di tutta la provincia che ora purtroppo sono costretti a rivolgersi a Centri fuori della Regione Calabria. Con la definizione della nuova riorganizzazione Aziendale dell’ASP di Cosenza attualmente in fase di realizzazione finalmente si avrà  un assetto organizzativo ben definito in quanto dopo 1’accorpamento delle quattro Aziende Sanitarie avvenuto nel 2007, finora, non si era mai realizzato un atto aziendale unico per tutta l’Azienda con la conseguente grave disorganizzazione che si è avuta in questi anni e che con grande sforzo si sta cercando di modificare con un utilizzo razionale delle risorse disponibili".

Fonte: Direzione Aziendale Asp Cosenza.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com