Gli alunni di Bianchi-Scigliano primi a ‘Scuola Web Ambiente’. L’invito ad aderire al progetto

L’ISTITUTO Comprensivo di Bianchi-Scigliano (Cosenza) ha trionfato nella prima gara “COOU+15” indetta nell’ambito del progetto Scuola Web Ambiente, ideato dal Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati, che coinvolge più di 600 classi su tutto il territorio nazionale. In questa prima parte dell’anno scolastico, gli alunni hanno dovuto presentare dei lavori incentrati sul tema del cambiamento climatico, prestando particolare attenzione alle peculiarità  del proprio territorio. Gli alunni di tutta Italia si sono sfidati a colpi di fantasia, caricando sul sito di SWA ricerche, poesie, racconti, foto e video. La 5° A e la 2° A di Bianchi-Scigliano (nella foto) si sono classificate al primo posto rispettivamente fra le scuole primarie e le secondarie di primo grado, per la quantità  e la qualità  dei lavori presentati. Ciascuna delle due classi si è aggiudicata un premio di 1.000 euro, che sarà  destinato all’acquisto di materiale scolastico. Con il progetto “Scuola Web Ambiente”, patrocinato dal Ministero dell’Ambiente, in accordo con il Ministero dell’Istruzione e in collaborazione con Legambiente, il Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati regala alle classi iscritte un sito internet attraverso il quale affrontare gli argomenti ambientali più rilevanti all’interno del loro territorio, confrontandosi con gli alunni di tutta Italia. Per aderire basta inviare una email all’indirizzo webmaster@scuolawebambiente.it, indicando il nome dell’istituto, del docente di riferimento e i recapiti telefonici.

Fonte: eprcomunicazione.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com