Ad Aprigliano (Cs) si inaugura l’Unità  di ricerca biotecnologica

FINALMENTE si utilizza la Struttura Sanitaria realizzata da più di 5 anni nel Comune di Aprigliano è diventata monumento agli sprechi degli ultimi anni, infatti erano stati investiti più di 5 milioni di euro, ma era rimasta inutilizzata ed abbandonata con attrezzature acquistate e mai poste al servizio dei cittadini. In questa Struttura si realizzerà  un Progetto, particolarmente ambizioso ed articolato, denominato “UNITA’ DI RICERCA BIOTECNOLOGICA PER PERCORSI DI ECCELLENZA CLINICA” che ha quale obiettivo prioritario quello di fornire uno strumento di innovazione della U.O. di Ematologia dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza e di tutto il Sistema Sanitario della Provincia di Cosenza e della Regione Calabria attraverso la realizzazione di un Luogo di Ricerca e Cura, Polo di Attrazione di Eccellenza, in grado di collegare il mondo Clinico alla Ricerca attraverso l’utilizzo di avanzati Laboratori e Servizi indispensabili per razionalizzare l’attività  di Ricerca e di Assistenza Clinica e per trasferire in un contesto assistenziale le innovazioni Tecnologiche della Ricerca di Base. Destinatari di tali benefici saranno i Cittadini Calabresi affetti non solo da Emopatie Maligne, ma anche da Patologie Vascolari, Ortopediche, Neurologiche, Degenerative, Cardiologiche ed Oncologiche. Infatti l’Obiettivo fondamentale del Progetto è la creazione di una BioBanca per garantire Percorsi di Eccellenza Clinica quali il Trapianto di Cellule Staminali e la Terapia Cellulare al fine di realizzare quella Medicina Riparativa che rappresenta il futuro della Medicina. Tale Progetto proposto dalla Fondazione Amelia Scorza ONLUS si realizza grazie alla collaborazione ed all’apporto determinante dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza, dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza, dell’Università  della Calabria e con il supporto dell’AIRC Calabria. Inoltre in questa Struttura Sanitari di Aprigliano funzionerà  un Punto prelievo, l’Ufficio Vaccinazioni ed un Ambulatorio Polispecialistico al servizio delle popolazioni della Presila e del Savuto. Tale nuova attività  di Ricerca  di alto valore scientifico e di Assistenza Sanitaria Territoriale con notevoli ricadute che avrà  al servizio dei Cittadini verrà  inaugurata nel Comune di Aprigliano il prossimo Venerdì 8 Febbraio 2013 alle ore 11.00  con la partecipazione dei Direttori Generali Dr. Gianfranco Scarpelli dell’ASP di Cosenza ed Avv. Paolo Maria Gangemi dell’A.O. di Cosenza, del Presidente dell’Ordine dei Medici di Cosenza Dr. Eugenio Corcioni, del Dr. Fortunato Morabito Direttore U.O. Ematologia di Cosenza, del Prof. Sebastiano Andò dell’Università  della Calabria, della Dr.ssa Rosella Pellegrini Serra Presidente AIRC Calabria e dell’Avv. Enzo Paolini Presidente Fondazione Amelia Scorza. Concluderanno l’Incontro “LA SANITA’ DEL FUTURO” Inaugurazione della Unità  di Ricerca Biotecnologica che si svolgerà  nella Struttura Sanitaria di Aprigliano il giorno Venerdi 8 Febbraio 2013 alle ore 11.00, il Senatore Antonio Gentile e l’On. Giuseppe Scopelliti (nella foto con Paolo Maria Gangemi).

Fonte: Asp Cosenza.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com