“Non riusciamo più a raggiungere il posto di lavoro”. Lpu Calabria, situazione al collasso

“NON abbiamo più la possibilità  di raggiungere il luogo di lavoro”. E’ questo lo sfogo di alcuni LpU calabresi. Ad oggi, infatti, i precari non hanno ricevuto gli emolumenti (integrazioni) relativi ai mesi agosto (metà ), settembre, ottobre, novembre e dicembre 2012, ma anche quelli (sussidi) di dicembre 2012, gennaio 2013 e, per una buona parte di loro, soprattutto per le famiglie monoreddito, la condizione economica è ormai prossima al collasso. Difatti, nonostante le rassicurazioni dei mesi scorsi, agli interessati non è stata corrisposta nessuna somma arretrata e, per quanto riguarda gli enti che non sono in grado di anticipare gli stipendi, la situazione è diventata davvero insostenibile. Con nota del 28 dicembre 2012 a firma del Dirigente generale del Dipartimento 10 (Lavoro) la Regione Calabria, ricordiamo, ha ufficializzato la prosecuzione delle attività  – per l’anno 2013 – degli Lsu-Lpu impegnati in progetti all’interno di Comuni e Comunità  montane. In più, il Consiglio regionale ha votato lo stanziamento di una (prima) somma di 31 milioni di euro per il 2013 a supporto dello stesso Comparto. Tuttavia, delle spettanze pregresse solo una minima parte, al momento, è stata garantita ai lavoratori, mentre la restante parte non è stata ancora accreditata. Assieme ai lavoratori socialmente utili (il Bacino è lo stesso) gli LpU avevano protestato a Reggio Calabria poco prima di Natale sulla base di una piattaforma nella quale veniva rivendicato il pagamento degli arretrati, la proroga delle attività , la convocazione di un Tavolo di Concertazione fra Ministeri, Regione Calabria, Organizzazioni Sindacali e Associazioni degli Enti locali. E ciò, per una stabilizzazione “senza se e senza ma” alla luce degli anni maturati e delle competenze acquisite all’interno degli Enti locali, quindi il riconoscimento di status giuridico e previdenziale. (R.S.)

Nelle foto: alcune manifestazioni di protesta da parte degli LsU-LpU calabresi.


Clicca e leggi anche:

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com