Lsu-LpU Calabria, anche Cgil, Cisl e Uil proclamano lo stato di agitazione

LE SCRIVENTI segreterie regionali  delle OO.SS  CGIL CISL e UIL di categoria con la presente comunicano  che, a far data da oggi si proclama lo stato di agitazione dei lavoratori LSU LPU, affinché vengano riconosciute le spettanze agli stessi. La presente si rende necessaria per stigmatizzare la mancata erogazione  da parte della Regione Calabria delle spettanze relative a sussidi ed ore integrative del 2012 e d’inizio 2013. Ciò rende  impossibile anche a quei pochi enti  che anticipano le somme , la regolare erogazione delle stesse costringendo, quindi i Lavoratori LSU –LPU nell’ormai prossima indigenza. Le scriventi OO.SS. si riservano pertanto di valutare le qui di seguito  annunciate iniziative di mobilitazione in mancanza di un sollecito riscontro alla presente. Pertanto, in attesa, le Segreterie Unitarie comunicano in via preventiva che,  in difetto  di positivo e sollecito riscontro  alla presente i lavoratori effettueranno un sit-in presso la Ragioneria della Regione Calabria ed il contestuale Sciopero dei servizi assicurati sul territorio dai lavoratori LSU- LPU .

Lo sciopero si articolerà 

con l’astensione dal lavoro per l’intero turno e con contestuale presidio unitario.

Fonte: Nidil Cgil – Felsa Cisl – Uil Temp

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com