Bianchi, addio a ‘Mastro Pisillo’. Aveva 102 anni

E’ DECEDUTO il nonnino più anziano di Bianchi, Serafino Bianco. Ieri (nei giorni scorsi) si sono svolte le esequie per la cristiana sepoltura e l’ultimo saluto. Avrebbe compiuto 102 anni a giugno. In paese affettuosamente soprannominato “Mastro Pisillo” era stimato e rispettato da tutti. Si è spento serenamente in casa della figlia Licia, con la quale ha abitato sin dalla scomparsa della moglie. Nonno Serafino è stato il primo cittadino di Bianchi a varcare la soglia del secolo di vita. Memorabile la festa organizzata in suo onore per i cent’anni. Una intera comunità  partecipò alla festa dell’ambito traguardo e il sindaco Francesco Villella gli consegnò una targa ricordo (nella foto) mentre l’arzillo nonnino era intento a dirigere la banda musicale, nella quale un tempo suonava il flauto. Una giornata che rimarrà  negli annali della storia di Bianchi e di cu in molti hanno parlato ieri durante le esequie. Il nonnino racconta la nipote Mary, è stato lucido fino all’ultimo istante di vita. Opinione comune che “l’arzillo” nonnino di cui tutti ricordano la sua bontà  e l’allegria ha rappresentato una preziosa memoria storica per il Comune dell’Alto Savuto. Nonno Serafino Bianco, classe 1911, secondo di sei figli, ha dedicato la sua vita al lavoro e alla famiglia, segnato dalle difficoltà  socio-economiche del tempo ha subito anche la morte prematura dei figli Francesco, appena tre anni e Filippo diciotto, seminarista. Vedovo da oltre trenta anni, il nonnino abitava con la figlia e amorevolmente circondato dai nipoti e pronipoti che l’hanno accudito con amore e generosità . Un uomo buono nonno Serafino, che ha vissuto le difficoltà  di due guerre mondiali e partecipato alla guerra d’Africa. Un uomo forte e affettuoso, che non ha fatto mancare mai niente alla famiglia e nonostante le difficoltà  del tempo non ha mai smesso di sorridere alla vita. Addio nonno, resterai sempre nel cuore dei biancari.


Pasquale Taverna

Data: 2 aprile 2013.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com