Iaconetti (Fareambiente): “in Calabria famiglie sempre più povere, no ai bizantinismi della politica”

"DAPIU’ GIORNI si parla di un rimpasto della Giunta Regionale della Calabria. Dobbiamo purtroppo constatare – afferma Antonio Iaconetti (nella foto) coordinatore del movimento ecologista Fareambiente – come il Presidente Scopelliti invece di rinvigorire l’azione politica dando spazio a nuove forze pensi a sistemare gli amici che dopo le ultime elezioni politiche sono rimasti fuori dal Palazzo. Si sta vanificando una buona occasione per aprire e dare spazio al mondo delle associazioni e della società  civile. Siamo costretti ad assistere ai soliti bizantinismi della politica sempre più casta di privilegiati così come dimostrano le ultime notizie sugli scandali sull’utilizzo dei fondi dei gruppi regionali. C’è chi si diverte a Monte Carlo a nostre spese mentre ci sono famiglie di Calabresi che, secondo il rapporto elaborato dalla Caritas hanno raggiunto soglie di povertà  tra le più alte in Italia, stentano a garantirsi un tozzo di pane. Noi – continua Iaconetti – intendiamo la politica come servizio e che come tale non tende  alla ricerca del proprio successo ma, per dirla con Don Sturzo – “alla promozione autentica del popolo e allo sviluppo della sua libertà , attraverso l’innalzamento culturale e spirituale, il miglioramento delle condizioni di vita e l’affrancamento da condizioni di sfruttamento”. I nostri politici – conclude Iaconetti – se lo ricordino!!!".

Data: 5 marzo 2013.

Fonte: Coordinamento regionale Fareambiente.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com