Grazia Calabrò vince il ‘Premio Ischia, L’Isola dei Sogni’

LA PITTRICE rendese Grazia Calabrò il 27 aprile scorso è stata premiata in qualità  di 1° classificata del concorso “Premio Ischia, l’Isola dei Sogni”, 14° edizione, promosso dall’Accademia Universale “Giosuè Carducci”, per la sezione Artistica e Creatività .  La cerimonia di premiazione (nella foto) si è svolta presso la Sala dei Baroni del Maschio Angioino di Napoli, in presenza di  numerose personalità  operanti nel campo dell’arte.  I dipinti che hanno portato alla vittoria la pittrice sono “La casa delle margherite” e “Gita in campagna”, dipinti che hanno già  avuto riconoscimenti  rispettivamente dall’Associazione Bachelet (1° class. “Premio A. Terracina”) e dall’Accademia Euromediterranea delle Arti (Menzione speciale “Il Natale dell’Accademia”). Anche il 2013 come l’anno precedente si sta rivelando per l’artista un anno pieno di soddisfazioni artistiche. Basta pensare che dall’inizio dell’anno oltre al Premio Terracina, la pittrice si è aggiudicata:  una targa di merito per l’opera grafica “Nella casa della luce”, selezionata come logo ufficiale del “Premio Alda Merini”, promosso dall’Accademia dei Bronzi di Catanzaro; il riconoscimento “Sguardi d’Autore” per la qualità  e la creatività  dell’opera “Mi immergo nel verde”, (IsolaFelice In Art, Bari); il Premio speciale “Don Rodrigo” per l’opera “Fichi d’india in primo piano” (premio indetto dall’omonimo Club di Cosenza); Il Premio Libro d’Artista, per l’opera “Donna è…..” nell’ambito del concorso “Donna è poesia” indetto dall’Associaz. Nabilafluxusus di Treviso, ed infine il Premio “Il Pittore dell’Anno” 2013 – 2° ediz., assegnatole lo scorso 6 aprile, dalla Galleria d’Arte Centro Storico di Firenze, per l’opera “"Io ero un albatro grande e volteggiavo sui mari” (dalla poesia “L’albatros” di A. Merini).  Sempre nel 2013 l’artista ha realizzato una mostra personale presso la Biblioteca Nazionale di Cosenza, riscuotendo un notevole successo sia di pubblico che di critica ed ha preso parte a numerose collettive, fra cui quella presso il MACA (Museo di Arte Contemporanea di Acri), appena conclusasi.  E tutto questo in soli 4 mesi!  Le sue opere possono essere ammirate ogni settimana, in TV, sul canale RTI Calabria, alla trasmissione “Pausa caffè”.

Data: 01 maggio 2013.

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com