LsU-LpU Calabria, nuovo intervento di Guccione e De Gaetano. Anche Rogliano aderisce allo sciopero di mercoledì

“BISOGNA porre fine a questa lunga condizione di di incivile precariato, rammentando che senza l’apporto dei lavoratori Lsu/Lpu sarà  messa in ginocchio non solo l’economia di oltre cinquemila famiglie calabresi, ma anche la normale gestione dei servizi essenziali in molti Enti locali”. Lo affermano i consiglieri regionali del Partito Democratico, Carlo Guccione e Antonino De Gaetano, che in un nota hanno fatto appello al presidente della Giunta regionale della Calabria, Giuseppe Scopelliti, affinché intervenga presso il nuovo ministro al Lavoro, Enrico Giovannini, circa la convocazione di un tavolo di contrattazione sulla vertenza. “Quella che ci troviamo di fronte – hanno dichiarato i due esponenti del centrosinistra – è una situazione gravissima, che potrebbe diventare da un momento all’altro esplosiva. Senza un intervento urgente di stabilizzazione, cinquemila lavoratori saranno licenziati a luglio e in Calabria potrebbe esplodere una vera e propria bomba sociale”. Nel documento delle scorse ore Guccione e De Gaetano hanno parlato, quindi, di “situazione disumana”. “Registriamo – hanno detto – una sorta di insensibilità  diffusa da parte di questo Esecutivo regionale di centrodestra che ci preoccupa e ci allarma, soprattutto se pensiamo che, nella scorsa Legislatura, il Governo Berlusconi destinò centodieci milioni per la stabilizzazione degli Lsu di Napoli e Palermo, lasciando del tutto dimenticati i precari calabresi”. Gli LsU-LpU calabresi, ricordiamo, si ritroveranno mercoledì 8 maggio 2013 a Catanzaro in occasione dello Sciopero Generale di Categoria promosso dall’Unione Sindacale di Base. Alla iniziativa hanno aderito i precari di molti Enti locali del Cosentino e tra di essi quelli del Comune di Rogliano. “Parteciperemo alla manifestazione – hanno fatto sapere quest’ultimi – perché il tempo stringe e sul nostro futuro occupazionale non esiste, al momento, nessuna certezza”. (R. S.)

Data: 06 maggio 2013.

 

Clicca e leggi anche:

***

 

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com