L’USB ricorda Damiano Sposato. Monte: “vicini alla famiglia”

“ABBIAMO perso un collega, un amico, un uomo brillante impegnato nella vertenza per il riconoscimento  dei propri diritti e di quelli dei suoi colleghi”. Così Aurelio Monte (nella foto, mentre interviene) ha ricordato Damiano Sposato, l’Lsu scomparso improvvisamente “marito e padre esemplare”. “Damiano ci ha lasciati ma ha lasciato soprattutto una moglie e due figli che non avranno riconosciuto nessun diritto. E’ questa – ha ricordato Monte – la condizione dei lavoratori calabresi socialmente utili e di pubblica utilità  e delle loro famiglie”. “Preoccuparsi, darsi da fare, lottare ogni giorno per ottenere stabilità  del lavoro nell’interesse particolare e generale e – ha affermato ancora Monte – ritrovarsi senza nulla, improvvisamente e con un grande dolore nel cuore”. “L’USB – ha concluso il sindacalista – è vicina alla famiglia di Damiano e farà  in modo di sostenerla in questo momento di grave difficoltà ”.

(G. St.)

Data: 28 maggio 2013.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com