Geracitano a Trematerra: “urge il Comitato regionale”

"LA CRISI che ha investito da piu’ tempo il nostro partito ci induce a dover prendere decisioni importanti per uscire da un angusto spazio politico in cui l’UDC oggi si ritrova a tutti i livelli. In Calabria per esempio, i rapporti con il PDL stanno diventando sempre più tesi e difficili e le ultime vicende politiche che riguardano il Comune di Cosenza, da quanto si apprende dalla stampa, ne sono la riprova. Credo che il Partito abbia bisogno di discutere con maggiore interesse e senso di responsabilità  sulle prospettive e le strategie da mettere in campo al  più presto, per incidere fattivamente nelle dinamiche di sviluppo economico e sociale di questo nostro territorio. Alle buone intenzioni deve seguire il lavoro ed il sostegno politico di un partito che sappia prima  indicare percorsi di crescita economica alla società  calabrese dando poi prova di saperli gestire… . Ma perché questo accada, è necessario che il partito torni ad essere luogo di elaborazione e di proposta politica  e  trovi maggiori e più frequenti  possibilità  di confronto e dibattito al suo interno. Ti ricordo, caro Trematerra (segretario regionale UDC, ndr) che nel corso dei lavori dell’ultimo comitato regionale del partito svoltosi a Lamezia, ci siamo   lasciati con l’impegno da parte tua di riconvocare l’organismo appena si fosse chiuso  il primo turno del test elettorale amministrativo. Adesso si e’ anche conclusa la fase dei ballottaggi ed una disamina attenta dei risultati elettorali unitamente alla esigenza di discussione sui temi che in premessa ho citato, non sono più procrastinabili. Ti chiedo pertanto, interpretando il desiderio di tanti che sollecitano tale discussione, di convocare al più presto il Comitato Regionale del partito. Così,in una lettera inviata al segretario regionale, Gino Trematerra, il componente del Comitato Regionale dell’UDC, Romolo Geracitano (nella foto).

Data: 10 giugno 2013.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com