LsU-LpU. USB Calabria, sit-in e incontro con l’assessore. “Al primo posto la stabilizzazione”.

ALLE ore 14,30, a seguito dell’ incontro tra una delegazione di lavoratori accompagnati dall’Unione Sindacale di Base e l’assessore Salerno, si è concluso il sit-in davanti al Consiglio Regionale. La delegazione ha contestato all’assessore il non aver mantenuto gli impegni assunti nei precedenti incontri; ultimo in ordine di tempo quello svolto a Catanzaro il 25 giugno (dove era stato garantito alla delegazione che erano già  stati reperiti i fondi per la prosecuzione dei progetti fino al 31 agosto (circa 3 milioni di €) per scoprire dopo pochi giorni che erano ‘scomparsi’ 1,5 milioni di € che avrebbero dovuto garantire anche le ore integrative). Dietro pressione della delegazione l’assessore si è impegnato a mantenere le ore integrative, e a darne comunicazione agli enti. Inoltre, garantisce il suo impegno nel reperire nella variazione di Bilancio le ulteriori somme necessarie per la prosecuzione dei progetti fino al 31 dicembre. L’USB, nel ribadire ancora una volta che l’obiettivo primario dei lavoratori rimane sempre la stabilizzazione di tutto il bacino degli LSU/LPU, invita tutti quanti a tenere alta la tensione e a perseverare nella lotta per la conquista dei propri diritti.

Nella foto: aurelio Monte (USB Calabria).

Data: 10 luglio 2013.

Fonte: USB Federazione Regionale.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com