Aurelio Monte (Usb Calabria): “ho detto alla Boldrini che la vicenda degli Lsu-Lpu è una ingiustizia sociale”

IN OCCASIONE della visita in Calabria del Presidente della Camera, On. Boldrini, i lavoratori Lsu-Lpu hanno manifestato a Rosarno sotto le bandiere dell’USB, per esporre la loro situazione divenuta ormai drammatica, visto che dopo 17 anni di precariato e di incertezze vedono a rischio anche quel po’ di salario che ricevono per mandare avanti gli uffici comunali dove prestano servizio. I lavoratori hanno incontrato Roberto Natale, portavoce del Presidente e, successivamente, l’On. Boldrini.

" … sono stato ricevuto dalla Presidente della Camera, Laura Boldrini, la quale si è dimostrata aperta al dialogo ascoltando con molto interesse la cronostoria della nostra vicenda. Essendo rimasta sconcertata per le condizioni in cui siamo costretti a lavorare si è impegnata a far tutto ciò che è nelle sue possibilità , nella qualità  di Presidente della Camera, per portare all’attenzione del Governo nazionale – ed in particolare al Ministro del Lavoro – la nostra drammatica situazione. Ha richiesto, inoltre, che mi impegnassi ad inviare al suo portavoce le nostre proposte per risolvere in modo definitivo questa ingiustizia sociale. Si è impegnata ad aggiornarci tempestivamente su qualsiasi novità  che ci riguardi. Un ringraziamento va anche a Peppe Scardinaro – collega LPU del comune di Rosarno che è intervenuto nel dibattito portando a conoscenza di tutte le autorità  presenti la nostra situazione". Così, Aurelio Monte (Usb Calabria) al termine dell’incontro con il Presidente della camera dei Deputati, Laura Boldrini, avvenuto oggi a Rosarno (Rc).

Data: 12 luglio 2013.

Clicca e leggi anche:

***

Nella foto: Aurelio Monte (in piedi), durante un incontro con l’assessore regionale al lavoro, Nazareno Salerno.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com