Cardiologia di castrovillari, raggiunto il numero di 250 interventi di Emodinamica

UN BEL TRAGUARDO quello raggiunto  dal reparto di Cardiologia dell’Ospedale di Castrovillari diretto dal dr. Giovanni Bisignani, dove nei giorni scorsi si è raggiunto il numero di 250 procedure di emodinamica tra angioplastiche e coronarografie. Il presidente Scopelliti, saputa la notizia, ha manifestato al Direttore Generale dr. Gianfranco Scarpelli, al dr. Bisignani ed a tutto il reparto il suo plauso per i risultati che sta raggiungendo il nuovo Laboratorio di emodinamica.  Un numero considerevole se si pensa che il Laboratorio di Emodinamica, di recente apertura, non è attivo tutti i giorni. Dopo un transitorio e necessario affiancamento da parte dell’equipe di emodinamica dell’Università  Magna Graecia di Catanzaro,  diretta dal prof. Indolfi, che con alta professionalità  e tanta condivisione ha contribuito all’avvio ed alla formazione del personale, attualmente il laboratorio lavora ed opera in modo autonomo. Purtroppo per carenza di personale, il laboratorio lavora solo in modo programmato, ma l’auspicio di tutti è che presto,con la prossima assunzione, a seguito  della concessione della deroga al blocco del turn over, di almeno altre due unità  mediche, si arrivi all’H/24 tutti i giorni. “Avere avviato l’emodinamica, afferma il dr Scarpelli, completa la nostra cardiologia e la rende in grado di dare tutte quelle risposte che una moderna cardiologia deve oggi poter dare. Se si pensa che è prevista una emodinamica ogni 400 mila abitanti e che la provincia di Cosenza  ne conta 800 mila, ci si rende  conto come l’emodinamica di Castrovillari, insieme a quella di Cosenza, sono essenziali ed indispensabili per fronteggiare emergenze ed interventi ordinari. La nostra emodinamica, inoltre, raccoglie anche pazienti provenienti dalla regione confinante. Attualmente la nostra attività  è svolta in modo programmato, ma siamo già  pronti ed autonomi per attivare un servizio che funzioni 24 ore su 24. Non possiamo ancora partire con servizio continuativo perché non abbiamo personale sufficiente, ma insieme al  presidente Scopelliti stiamo  cercando di trovare il modo di assumere almeno due cardiologi per permetterci di garantire l’emergenza h/24.Sono certo che in breve tempo anche ciò diventerà  realtà . Voglio intanto esprimere il ringraziamento per l’eccellente lavoro svolto a tutto il personale del reparto di cardiologia di Castrovillari ed all’associazione Amici del Cuore che ha permesso, donando una borsa di studio, di assumere un giovane cardiologo emodinamista”.

Data: 15 luglio 2013.

Fonte: ASP Cosenza – Direzione Generale.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com