Ciao Cosimo

STILE in campo, stile nella vita. Cosimo Zumpano non è più tra noi. E’ stata una esperienza difficile la sua, negli ultimi mesi. Una esperienza vissuta con coraggio, fede e discrezione. Da persona perbene. Cosimo ha “lasciato il campo” a soli 49 anni. Ha giocato la partita con determinazione. Come quando vestiva la casacca rossonera e correva lungo la fascia dribblando gli avversari con eleganza per poi puntare verso la porta. Ha cercato di segnare l’ultimo gol, il più importante. Ora vive in Dio. Non dimenticheremo mai il suo modo di essere: semplice, sorridente, garbato. Cosimo lascia il ricordo di un uomo intelligente ed estremamente corretto, competente, di poche e buone parole, legato ai valori autentici della famiglia. E’ stato così sul rettangolo di gioco, da professionista nel mondo della scuola, con gli amici, negli eventi associativi. Lo abbiamo salutato in tanti, oggi, per l’ultima volta, nel Duomo di Rogliano. “Abbracciamo Cristo sofferente ma vittorioso. Dio è amore. Come il chicco di grano caduto in terra – ha detto don Santo Borrelli facendo riferimento alla vita di Cosimo Zumpano – noi siamo capaci di portare frutto”.

Gaspare Stumpo


Data: 5 agosto 2013

 

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com