Cnr, sottoscritta convenzione. Talarico soddisfatto

“ESPRIMO viva soddisfazione per la firma della convenzione sottoscritta dal presidente del Cnr Luigi Nicolais e dal direttore generale dell’Asp di Cosenza Gianfranco Scarpelli per l’erogazione di prestazioni sanitarie diagnostiche specialistiche da parte dell’Istituto di scienze neurologiche (Isn) del Cnr di Mangone (Cs).” Finalmente si è conclusa positivamente una vicenda che rischiava di determinarsi con la chiusura del centro di eccellenza del Cnr di Piano Lago di Mangone (nella foto), riferimento sanitario importantissimo per pazienti affetti da patologie rare del sistema nervoso. Devo riconoscere al sindacato del Usi-Ricerca il merito di essersi impegnato proficuamente e con costanza in difesa della dignità  dei ricercatori, impedendo lo smantellamento del centro attraverso azioni di costante informazione all’opinione pubblica e di stimolo alla politica regionale affinchè intervenisse in favore del presidio di ricerca. Fortunatamente migliaia di pazienti potranno nuovamente accedere alle prestazioni specialistiche di altissima qualità  erogate dal Cnr, consentendo contestualmente ai ricercatori di riprendere le attività  scientifiche, interrotte per mancanza di pazienti e fondi. Da parte mia non posso che essere lieto per aver contribuito a tenere alta l’attenzione sul Cnr di Piano Lago, stimolando le istituzioni regionali ad intervenire attraverso le interrogazioni e mozioni che ho presentato in questi anni in consiglio regionale.". Così, in una nota, il consigliere regionale Mimmo Talarico.

Data: 5 agosto 2013.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com