Savuto. Trasporto pubblico locale, l’ira dei sindaci.

“SIAMO isolati da oltre un mese con gravi problemi di mobilità  per un bacino di residenti che si aggira intorno alle ottomila persone”. Il sindaco di Grimaldi, Giovanni Notarianne, ha speso parole moto dure per sottolineare la situazione di estremo disagio che da più settimane sta interessando il territorio della cintura Grimaldese in seguito allo stop relativo ai servizi di trasporto su gomma attinenti alla linea Cosenza-Amantea. La questione, che interessa il servizio sul tratto di Provinciale che da Piano Lago conduce sulla costa Tirrenica o sull’Area Urbana, sta penalizzando, principalmente (e seriamente) le Comunità  di Belsito, Malito, Grimaldi, Aiello Calabro e Serra d’Aiello, con problemi a lavoratori, studenti e pensionati. “E’ venuto meno un diritto  costituzionalmente riconosciuto. Siamo isolati e – ha sottolineato il primo cittadino – la situazione tarda a risolversi”. L’assenza di corse tra Amantea e Cosenza (via Savuto) è da ricondurre, ricordiamo, a motivazioni che interessano l’azienda concessionaria (Fersav). “La situazione si sta evolvendo in maniera negativa – ha aggiunto il sindaco di Belsito, Antonio Basile. Un problema destinato ad aggravarsi con l’inizio delle attività  scolastiche”. Basile ha fatto sapere che gli amministratori locali hanno già   interessato l’istituzione regionale tramite l’ente Provincia “affinché – ha detto – venga reso di nuovo operativo il servizio a vantaggio dei cittadini”. La situazione è stata discussa a margine di una Conferenza dei Sindaci dell’associazione dei comuni che fanno parte del pisl ‘Mobilità  Im.Pre.Sa Cosenza” – che si è tenuta nelle scorse ore a Rogliano. “àˆ incivile – ha affermato Giuseppe Gallo – che un territorio vastissimo, da Amantea sul tirreno a Belsito nel Savuto, è da settimane senza trasporto pubblico ed è gravissimo e sconcertante che la Regione Calabria non intervenga”. A giudizio del sindaco di Rogliano infatti – “alla riapertura delle scuole il rischio è che tanti studenti non possano raggiungere la sede scolastica senza contare i disagi che stanno subendo i cittadini soprattutto lavoratori ed anziani. In altra parte di questo comprensorio, come nell’alto Savuto, la rete ferroviaria è dismessa da tempo con la conseguenza di un forte spopolamento in molti comuni e nessuno si pone il problema”. I sindaci hanno fatto sapere che sono orientati a promuovere una forte mobilitazione “se nelle prossime ore non si assumono iniziative concrete e risolutive”.


Gaspare Stumpo

Data: 06 settembre 2013.

Nella foto: il sindaco di Grimaldi, Giovanni Notarianne, durante il suo intervento alla Conferenza dei Sindaci.

 

– La dichiarazione del sindaco di Belsito, Antonio BASILE

[embedyt]http://www.youtube.com/watch?v=th60vol1xqo&feature=c4-overview&list=UUTzv5mZIZ6cjeK9tJizUJDg[/embedyt]

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com