Esplosione nella fabbrica di Lamezia Terme, l’USB esprime solidarietà  alle famiglie delle vittime

"La USB Calabria esprime tutta  la solidarietà  e vicinanza alle famiglie dei lavoratori rimasti uccisi e di quello gravemente ferito, nell’esplosione alla fabbrica per la trasformazione di oli combustibili a Lamezia Terme. Ancora una volta, purtroppo, ci viene chiesto di convivere con l’idea che delle persone escano da casa per andare a lavorare, senza farvi più ritorno. Ma noi non ci riusciamo. Anche in momenti come questi, infatti, non si può fare a meno di pensare come la crisi in atto sia stata l’occasione per far abbassare gli standard di sicurezza dei luoghi di lavoro e fatto passare in secondo piano problemi basilari come l’incolumità  fisica e psichica di chi vi lavora. Siamo sicuri che si dirà  che gli impianti erano a norma e che è stato solo un terribile ed imprevedibile incidente, ma la triste realtà  è che oggi tre famiglie sono state colpite da una terribile sciagura che sconvolgerà  le loro vite e, almeno per rispetto loro, questa volta non tiriamo in ballo la fatalità ".

Data: 12 settembre 2013.

Fonte: USB – Federazione Regionale Calabria.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com