Ritorna il treno delle FdC, Marzi prepara la festa (video)

UN SUONO tanto familiare quanto significativo per la vita di una Comunità  di provincia. Un suono degno di attenzione non solo dal punto di vista tecnico perché legato alla funzione (e alla funzionalità ) del meccanismo, ma anche alla quotidianità  e per certi aspetti anche alle abitudini della popolazione. E’ quello del passaggio a livello con barriere (oggi ad azionamento automatico) sulla ferrata (nella foto) che a margine del centro abitato di Marzi ‘taglia’ in due la vecchia ‘19’ – a poche centinaia di metri dalla stazione delle Ferrovie della Calabria. L’assenza di quel suono, che ad ogni corsa della littorina sembrava scandire il tempo dei marzesi, ha coinciso con l’assenza di un servizio importante, a volte fondamentale per la mobilità  e per l’economia dei residenti. In molti, da queste parti, avevano dimenticato le caratteristiche del segnale acustico e luminoso, il fischio della motrice nelle vicinanze o l’attesa per il passaggio da una parte all’altra della Statale. Ebbene, da lunedì prossimo il treno tornerà  a servire l’utenza del luogo e, quelli che sembravano binari morti, torneranno ad essere sede attiva per il transito dei convogli. Una data importante che l’Associazione Culturale Alternativa/E (presidente Gilberto Tucci) ha inteso evidenziare con una manifestazione dal titolo ‘Bentornato trenino’. “Un evento straordinario – hanno fatto sapere gli organizzatori – che va obbligatoriamente festeggiato con chi si è prodigato per raggiungere questo traguardo”. La riapertura della tratta Marzi-Rogliano sulla linea FdC da e per Cosenza consentirà , ricordiamo, il ripristino del collegamento ferroviario con la Città  Capoluogo interrotto già  da anni. Un avvenimento socialmente (e logisticamente) rilevante perché destinato a migliorare la qualità  della vita di molte persone. L’Associazione marzese ha ringraziato le Ferrovie della Calabria “per aver permesso che il treno potesse prolungarsi da Cosenza fino a Marzi, con la possibilità  di utilizzare le undici corse ben distribuite durante l’arco della giornata, dando la possibilità  ai tanti anziani, disabili e studenti e pendolari di poter raggiungere con facilità  la vicina città  di Rogliano dove vi è la presenza dell’Ospedale e di altri uffici  necessari ai nostri concittadini, nonché raggiungere facilmente anche visto l’approssimarsi dell’inverno la città  di Cosenza, evitando sacrifici a chi non possiede un mezzo proprio per spostarsi”. L’iniziativa, alla quale, oltre alla Dirigenza di Ferrovia della Calabria è stato invitato il sindaco Rodolfo Aiello ed altri rappresentanti delle istituzioni locali, si terrà  in concomitanza con l’arrivo del treno delle ore 18.35 nel piazzale antistante la Stazione Ferroviaria. Sono previsti, nell’occasione, un confronto-dibattito sul tema dei trasporti locali e, a seguire, un ricco buffet con ‘contorno’ musicale.

Gaspare Stumpo


Data: 13 settembre 2013 (la foto è di Salvatore Diana).

 

– Il treno delle Ferrovie della Calabria –


[embedyt]http://www.youtube.com/watch?v=UPSlmRyFPaI[/embedyt]

 
 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com