‘Musica, talento ed emozioni’ *

 

di Silvio OCCHIUTO *

LA MUSICA racchiude in sé una serie di valori: puo’essere grintosa piena di dinamicità , come l‘artista James Brown (soprannominato Soul Brother Number one e Mr. Dynamite ) con “it’s man’s man’s world” o puo’ raccontare una storia d’amore triste come “Caruso” scritta da Lucio Dalla mentre si trovava ad alloggiare nella stanza che ospitava il grande Enrico Caruso. Al Concorso Canoro di Rogliano gli interpreti, hanno saputo manifestare uno dei tanti compiti della musica, ovvero la comunicazione, gli artisti quindi comunicano con la propria arte emozioni che devono essere percepiti dagli altri. Compito difficile se si pensa che un artista concepisce la sua musica in base alle sue emozioni, ma è qui’ che entra in gioco il talento. Artisti come Perla Martino (nella foto) che con la sua voce a interpretato la grinta e la dinamicità  di James Brown determinando un grande impatto emotivo tra il pubblico. O come Patrizia Magnolia che descrivendo le onde del mare, ha saputo appassionare, trasmettendo le emozioni di una storia d’ amore, tra Caruso e la sua allieva, in uno scenario di amore e morte. Un aforisma di Platone dice: "La musica è una legge morale, essa da un’anima all’universo, le ali al pensiero, uno slancio all’immaginazione, un fascino alla tristezza,  un impulso alla gaiezza e la vita a tutte le cose. Essa è l’essenza di tutte le cose, essa è l’essenza dell’ordine ed eleva ciò che è buono, di cui essa è la forma invisibile, ma tuttavia splendente, appassionata ed eterna".

Data: 16 settembre 2013.

Leggi anche:

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com