Tornano in Italia i resti mortali di Mario Mazzei

SARANNO consegnati alla famiglia a partire dalle ore 10 del giorno 25 settembre 2013 le spoglie mortali di Mario Mazzei (nella foto) il soldato nato a Rogliano il 14 settembre 1923 e deceduto il 1° maggio 1944. Il corpo di Mazzei è sepolto attualmente nel Cimitero Militare Italiano di Amburgo, in Germania. La salma del giovane soldato sarà  esumata lunedì prossimo per essere trasportata, il giorno successivo (assieme a quelle di altri undici Caduti) presso il mausoleo delle Fosse Ardeatine in Roma. Oltre a quella di Mazzei sono destinati a tornare in Calabria i resti mortali di altri quattro I.M.I. (Internati Militari Italiani) deportati dopo l’8 settembre 1943 e morti tra il 1944 e il 1945, ovvero, Alberico Perri, 33 anni, sepolto a Bieleny (Polonia), Domenico Porco, 21 anni, sepolto a Francoforte sul Meno (Germania), Antonio Sarcone, 22 anni, sepolto a Mauthausen (Germania), Guerrino Sicilia, 28 anni, sepolto a Bieleny (Polonia). A questi, ricordiamo, vanno aggiunti Guido Altomare, 33 anni, attualmente disperso, e Carmine Vizza, 21 anni, che riposa nel cimitero di Rogliano. Tutti roglianesi, giovanissimi, vittime di fatica e stenti nei campi di lavoro nazisti. (G. St.)

Data: 16 settembre 2013.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com