Cosenza. ´Incontri … Suoni e colori dal mondo”

Si è tenuta oggi (ieri, ndr) pomeriggio alla Provincia, nella Sala degli Stemmi, la Conferenza Stampa di presentazione del Progetto “Incontri… Suoni e colori dal mondo”, giunto quest’anno alla Terza Edizione, promosso dall’Assessorato Provinciale alla Cultura. Il Progetto, che intende valorizzare la conoscenza dei popoli attraverso il linguaggio teatrale, musicale e visivo nell’ottica del multiculturalismo, propone per il 2013 una serie di iniziative su questi specifici temi. E’stata l’Assessore Provinciale alla Cultura Maria Francesca Corigliano ad illustrare nel dettaglio alla stampa i vari appuntamenti in calendario. “La Terza Edizione del Progetto – ha detto l’Assessore – è stata pensata prevalentemente per i giovani. Abbiamo scelto il linguaggio della poesia e del teatro per parlare di passato e di attualità . L’incontro con la poetessa siriana Maram al Masri sarà  un’occasione per una riflessione sulla complessità  della situazione in Siria, mentre con il ricordo del genocidio degli Armeni abbiamo voluto indicare ai giovani il pericolo, insito nell’animo umano, di annientare ogni controllo della coscienza nell’uso della violenza verso l’altro. Infine abbiamo inteso portare all’attenzione dei ragazzi una storia di emigrazione che parte dalla nostra terra per ricordare che l’accoglienza è un dovere per tutti, ma lo è maggiormente per noi Italiani che abbiamo conosciuto il dolore del distacco, la paura dell’imprevisto e la difficoltà  di inserirsi attivamente in un Paese estraneo". Nel corso della Conferenza Stampa è intervenuto anche il Sindaco di Cerchiara di Calabria Antonio Carlomagno parlando dello Spettacolo teatrale “Armenia, memorie di una civiltà ” per la regia di Simone Toffanin, per l’Associazione Alt Art, che propone l’incontro e la presentazione del libro “Anime scalze” di Maram Masri, è intervenuta la Presidente Anna Infante e, infine, Antonio Perricone del Piccolo Teatro popolare Il Coviello di Amantea per illustrare i contenuti della commedia “Halifax Pier 21, Millefiori di speranza”. In calendario anche uno spettacolo bilingue italiano-francese "C’est par icì" a cura dell’Associazione "La Barraca". Tranne il primo evento che si svolgerà  lunedì 30 settembre presso il Museo Arti e Mestieri in Corso Telesio, alle ore 18.00, e l’incontro con le Suole alle ore 10.00 dello stesso giorno nel Salone ddegli Specchi, le altre rappresentazioni si terranno alle ore 10.00 all’Auditorium Provinciale “Antonio Guarasci” del Liceo Classico Bernardino Telesio, essendo il Progetto rivolto alle Scuole Superiori della Provincia di Cosenza, con finalità  di formazione didattico-educativa.

Fonte: Provincia di Cosenza.

Data: 24 settembre 2013.

Nella foto: il presidente dell’Amministrazione provinciale di Cosenza, Mario Oliverio.

 

Leggi anche:

 

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com