Il soldato Sicilia ‘torna’ nella sua Rogliano

SARANNO esumati dopodomani i resti mortali di Guerrino Sicilia (all’anagrafe Guerino Sicilia) il soldato roglianese nato il 30 luglio 1916 e morto nel giugno 1944. Prigioniero di guerra in Germania, Sicilia è stato sepolto a Bieleny nell’attuale Polonia. La salma del militare italiano partirà  da Varsavia (per Roma) il 27 settembre 2013. Le spoglie mortali arriveranno il giorno successivo all’aeroporto di Lamezia Terme dove, in tarda mattinata, saranno consegnate ai familiari. Dopo quelli di Mario Mazzei e di Guerrino Sicilia, faranno ritorno in Calabria anche i resti di altri tre I.M.I. (Internati Militari Italiani) deportati dopo l’8 settembre 1943 e morti tra il 1944 e il 1945: Alberico Perri, 33 anni, sepolto a Bieleny (Polonia), Domenico Porco, 21 anni, sepolto a Francoforte sul Meno (Germania) e Antonio Sarcone, 22 anni, sepolto a Mauthausen (Germania). A questi, ricordiamo, vanno aggiunti Guido Altomare, 33 anni, attualmente disperso, e Carmine Vizza, 21 anni, che riposa nel cimitero di Rogliano. Tutti roglianesi, giovanissimi, vittime di fatica e stenti nei campi di lavoro nazisti. I Caduti verranno omaggiati nel corso di una cerimonia istituzionale che l’Amministrazione comunale di Rogliano ha previsto, con il consenso delle famiglie, per il prossimo mese di ottobre.

Gaspare Stumpo


Data: 24 settembre 2013.

Nella foto: la scheda anagrafica individuale di Guerino Sicilia.

Leggi anche:

 

 

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com