A Cosenza l’inaugurazione della nuova sede ASIT

UN DOPPIO evento è atteso a Cosenza, una grande festa rivolta all’intera provincia, cui si unisce un solo messaggio per tutti: la conoscenza e l’istruzione sono alla base della consapevolezza e della crescita di un nuovo qualificato senso civico. Il leitmotiv della giornata è caratterizzato, infatti, dall’inaugurazione della nuova sede sociale dell’ASIT (Associazione Sud Italia Trapiantati) presso la sede dell’istituto ITAS “A. Nitti” di Cosenza, e dalla cerimonia di apertura dell’anno scolastico della medesima scuola, afferente al locale Istituto d’Istruzione Superiore IPSSS “Leonardo da Vinci”. Le due inaugurazioni si terranno martedì 1 ottobre 2013, alle ore 10.30, negli spazi attrezzati di Piazza Cappello dove, peraltro, si eseguirà la cerimonia di disvelamento della scultura in vetrofusione “A Tre Mani” dell’artista calabrese Silvio Vigliaturo. L’opera, infatti, su precisa richiesta avanzata dalla presidente Rachele Celebre al Sindaco di Cosenza, verrà spostata dalla precedente locazione di Piazza Mancini nella nuova ubicazione di Piazza Cappello, per far bella mostra in un punto strategico della città, vista anche la vicinanza del luogo con l’Ospedale di Cosenza e la sede del Centro Ricerca “Rene e Trapianto” dell’Associazione Sud Italia Trapiantati. La manifestazione, che vedrà la partecipazione di tutte le autorità civili, militari e religiose, oltre una rappresentanza di studenti dei due istituti e di giovani alunni delle scuole medie superiori della città, avrà inizio con il contributo del Direttore dell’USR della Calabria, Francesco Mercurio, e del Dirigente Scolastico degli IPSSS “Leonardo da Vinci” e ITAS “A. Nitti”, Graziella Cammalleri, che nell’occasione celebreranno l’apertura dell’anno scolastico 2013-2014. Seguirà subito la cerimonia di disvelamento dell’opera in ferro e vetro del maestro Vigliaturo, avvenimento favorevole per ricordare a tutti l’alto significato sociale insito nelle rappresentazioni di quadro della scultura. A celebrare questo importante momento, che si terrà alla presenza e con i contributi del Sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, del Presidente della Provincia di Cosenza, Mario Oliverio, e del Prefetto di Cosenza, Gianfranco Tomao, saranno la presidente dell’ASIT, Rachele Celebre, e il Direttore del Centro Ricerca “Rene e Trapianto”, Renzo Bonofiglio. La manifestazione, presentata dall’addetto stampa dell’ASIT, Valerio Caparelli, registrerà il contributo musicale della pianista Maria Pia Di Salvo e della band musicale “Is a try”, composta da studenti dei due istituti protagonisti della giornata. A conclusione dell’evento, prima di far visita ai locali dell’associazione, verranno consegnate dall’ASIT delle piccole sculture rappresentanti due mani che si incrociano agli artisti locali Raffaele Crovara, Alice Graziadio e Rosellina Prete. Questi, a loro volta, lasceranno in dono all’Associazione Sud Italia Trapiantati delle opere su tela utili ad avviare una raccolta fondi che sostenga nuove attività di ricerca dei giovani studiosi calabresi del centro ricerca che porta il nome di Rosanna Macchia Piemonte, fondatrice e storica presidente dell’ASIT.

Fonte: V. C.

Data: 30 settembre 2013.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com