Gallo: “riapriremo anche la Chiesa del Carmine”

DOPO TRENT’ANNI è stata riaperta al culto la Chiesa di San Michele nella Borgata Serra (di Rogliano, ndr). La cerimonia (nella foto) è avvenuta alla presenza del parroco di San Pietro, don Santo Borrelli, del sindaco di Rogliano, Giuseppe Gallo e del presidente dell’Associazione, Amedeo Lico. Grande è stata l’emozione dei tanti cittadini presenti quando l’antica Statua del Santo è rientrata nella sua Chiesa. L’intervento del Sindaco e la celebrazione della Santa Messa hanno preceduto la festa da parte degli abitanti della Borgata. La ristrutturazione è stata finanziata dal Comune di Rogliano e da diverse sponsorizzazioni, mentre la progettazione ed esecuzione dei lavori è stata seguita dall’Associazione Montoro nella persona del Presidente architetto Amedeo Lico. Soddisfazione è stata espressa dal Sindaco che ha sottolineato il grande sforzo che sta portando avanti l’Amministrazione comunale nel settore del recupero del patrimonio storico e artistico del Paese. "Abbiamo restituito alla Comunità ben quattro chiese negli ultimi anni e speriamo il prossimo anno di riaprire la Chiesa del Carmine annessa al Convento dei Cappuccini, i cui lavori sono in via di ultimazione". "Un’opera monumentale del XVII° secolo – ha detto il primo cittadino – che rivivrà il suo antico splendore grazie anche al recupero dei suoi sacri arredi lignei che attualmente sono custoditi presso il Museo cittadino d’arte sacra".

Data: 09 ottobre 2013.

Fonte: Comune di Rogliano (Cosenza).

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com