Calcio a 5. Roglianese, brusco stop a Cirò

Campionato di Calcio a Cinque – Serie C2 / Girone A

Hellas Cirò – Roglianese = 4-0 (1t. 2-0).

"LA PARTITA più brutta della mia gestione". Con questo lapidario commento finale del mister inizia il racconto della terza sconfitta esterna della Roglianese. Le premesse per una buona partita c’erano tutte: i giocatori si erano allenati bene,si erano preparate diverse soluzioni e situazioni di gioco, la squadra sembrava ben motivata e l’avversario nettamente alla nostra portata, nonostante si temeva un ambiente "caldo". Invece al fischio d’inizio dell’arbitro: la squadra non ha minimamente lottato in campo, ognuno giochicchiava per i fatti propri, i nostri avversari li abbiamo fatti diventare "fenomeni" e l’ambiente si è trasformato in una festa con tanto di passarella finale per i padroni di casa. Raccontare la partita della Roglianese vorrebbe dire lasciare la pagina in bianco, per cui chiudiamo, ancora una volta, con le parole di un amareggiato mister Sicilia: "martedi dobbiamo guardarci tutti in faccia ed essere sinceri uno con l’altro e bisogna decidere cosa vogliamo davvero fare. Il gruppo è fantastico, però la C2 è un "sacrificio" che deve essere ricompensato con l’impegno e la voglia di lottare. Non possiamo andare ogni volta in trasferta per guardare giocare i nostri avversari; se l’idea è questa, non c’è bisogno di mobilitare mezzi e persone (pulmann, autista), con relativo esborso economico, basta andare in 5 con una macchina, assolvere "il compitino" per un’oretta e tornare tranquillamente a casa. Poi, a fine stagione, retrocessione o no, si deciderà se dedicarci ai tornei amatoriali oppure satre definitivamente a casa a guardare la tv."

Data: 28 ottobre 2013.

Fonte: ASD Roglianese.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com