Lsu-Lpu, prosegue la mobilitazione dei lavoratori

I LAVORATORI impiegati nei Comuni della Valle del Savuto appartenenti al Bacino Lsu-Lpu Calabria hanno aderito alle manifestazioni promosse in questi giorni dalle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl, Uil e USB rivendicando il diritto alla occupazione stabile e all’ottenimento dello status previdenziale. I precari hanno confermato lo stato di agitazione “sino alla soluzione della vertenza, ovvero – hanno fatto sapere – sino al riscontro positivo circa l’implementazione di misure adeguate (economiche e legislative) per la loro stabilizzazione all’interno degli Enti locali”. Infine, gli Lsu-Lpu del Savuto hanno stigmatizzato ogni “eventuale forma di strumentalizzazione (o distorsione) dei termini della vertenza da parte chicchessia” – scusandosi per i disagi arrecati ai cittadini e ricordando che “deve essere la politica a trovare soluzioni adeguate per consentire agli stessi lavoratori di ottenere un riconoscimento giuridico acquisito di per se già sul campo”. (R. S.).

Data: 05 novembre 2013.

Nella foto: i lavoratori precari del Bacino Lsu-Lpu calabrese durante l’ultima manifestazione.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com