Amantea. Grotta dei Desideri, consegnate le borse di studio

INVESTIRE sul talento per valorizzare il territorio. All’insegna di questa visione, che è stata più volte ribadita nel corso dell’incontro, si è svolta presso la sala consiliare del Comune di Amantea la cerimonia di consegna delle borse di studio degli stilisti che hanno vinto la nona edizione della Grotta dei Desideri, l’evento di arte, moda e cultura che si tiene nel comune nepetino nel mese di agosto e che accoglie giovani fashion designer provenienti da ogni angolo d’Italia. La scelta di consegnare le borse di studio nella casa municipale non è casuale: la Grotta dei Desideri, per i meritori valori culturali ed artistici che esprime, è stata istituzionalizzata dalla giunta con l’adozione della delibera numero 333 del 25 novembre 2010. Il sindaco Michele Vadacchino ed il consigliere delegato alle politiche giovanili Vincenzo Pugliano hanno ringraziato pubblicamente gli organizzatori dell’evento che “in assenza di contributi pubblici hanno consentito alla città di farsi conoscere e apprezzare in uno dei comparti economici più importanti dell’economia nazionale: la moda”. Lo stesso Vadacchino ha ricordato il sostegno fornito nel corso di questi anni dall’ex assessore al turismo Antonio Carratelli. Il direttore artistico della manifestazione, Ernesto Pastore, ha annunciato le novità che prenderanno forma e sostanza nel prossimo anno, in concomitanza del primo decennale: verrà ampliato il capitale delle borse di studio, allo scopo di incentivare la partecipazione degli stilisti; sarà programmato uno spazio per ricordare le tappe più significative di questi primi dieci anni e soprattutto si cercherà di concerto con gli albergatori di programmare un pacchetto turistico di soggiorno a prezzo agevolato per assistere alle serata di gala già pianificate dall’1 al 4 agosto 2014. Michele Vadacchino e Vincenzo Pugliano hanno consegnato il premio da 350 euro alla giornalista Maria Pia Della Valle che ha ritirato l’assegno a nome della stilista lucana Anna Calviello, giunta al secondo posto. Franca Dora Mannarino e Anna Magnone, rispettivamente past president e attuale referente del circolo Fidapa di Amantea, hanno conferito il premio di 700 euro a Giuseppe Perri. Ad entrambi, “espressione del Sud che lavora e s’impegna”, la neo presidente Magnone ha augurato un futuro roseo. Sono intervenute anche Simona Barbagallo e Valentina Perri dell’Adap Calabria. L’ente di formazione ha avviato un percorso di collaborazione con la Grotta dei Desideri che consentirà a molti corsisti di vivere in maniera diretta la gestione e lo svolgimento di un grande evento. Presente anche l’ex direttore sanitario del distretto sanitario Tullio Lupi che ha ricordato gli aspetti sociali della manifestazione e la battaglia condotta per la riapertura del Centro disabili di San Pietro in Amantea. «Da parte nostra – ha affermato Pastore – i riflettori su questa vicenda saranno sempre ben accesi». «Ringraziamo – ha concluso Pastore – gli enti e le aziende che ci sono vicini, come la Banca Popolare del Mezzogiorno che ha patrocinato le borse di studio e che purtroppo oggi non ha potuto prendere parte alla cerimonia». Ed ora spazio all’arte: fino a sabato prossimo Fiorella Stoia e Giorgia Nicoletti impreziosiranno con il loro fascino le  creazioni sartoriali di Giuseppe Perri, Anna Calviello, Elisa De Bonis e Daniela De Santis in uno shooting fotografico che verrà realizzato nelle location più suggestive della città di Amantea dalla fotografa Jessica Marano, astro nascente dell’obiettivo. Da non perdere gli eventi fotografici dal vivo organizzati per giovedì 14 e venerdì 15 novembre presso l’art place “La pecora nera”.

Data: 15 novembre 2013.

Fonte: Emmedia.

Nella foto: la premiazione di Giuseppe Perri durante l’evento 2013.

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com