Calcio a 5. Roglianese sfiora impresa contro capolista

 

 

– Campionato di Calcio a Cinque – Serie C2 / Girone A

Roglianese – Five Soccer = 2 – 3 (1t. 1-1). 

LA ROGLIANESE sfiora l’impresa di fermare il cammino della capolista ma a quindici secondi dalla fine dei 2 minuti di recupero, Molinaro pesca il jolly e regala ai suoi la tredicesima vittoria consecutiva. Un risultato bugiardo che sta stretto ai padroni di casa, autori di una prestazione superlativa al cospetto della corazzata giallorossa. Prima di raccontare la partita, però, partiamo dalla vigilia. La Roglianese è decisa a non giocare la gara dopo il vergognoso referto arbitrale stilato dall’arbitro Mancuso di Vibo Valentia, che l’ha condannata ingiustamente ad una multa salatissima e alla squalifica di due giocatori. Nella serata di venerdi squilla il telefono del mister Sicilia, dall’altra parte c’è il presidente del Five Soccer che, in un dialogo molto sincero ed apprezzato, esorta i rossoneri a continuare l’avventura ed a far prevalere lo spirito sportivo sull’amarezza per il torto subìto. I due si lasciano con la promessa di giocare l’indomani e così è: alle 15,00 il fischio d’inizio della partita al Pala De Siena. L’inizio di gara è di marca giallorossa, e non potrebbe essere altrimenti; al 9° minuto Capicotto sfrutta un piazzamento errato dei roglianesi su calcio d’angolo e porta in vantaggio i suoi. Capitan Domanico (‘restaurato’ per l’occasione, nonostante i guai cronici che lo affliggono alle ginocchia) guida la riscossa ed al 14° – sfruttando una rimessa laterale di Zumpano, segna la rete del pareggio. Il primo tempo si chiude in parità con alcune occasioni, da entrambe le parti, sventate dai portieri. Nel secondo tempo gli ospiti credono di aver fiaccato la stoica resistenza dei rossoneri, che nel frattempo perdono anche Sacco, per un problema alla gamba destra, e la rete di Zurlo, fino a quel momento (e per tutta la partita) annullato da un grandissimo Garofalo, sembra essere il via ad un facile successo ma, l’orgoglio dei padroni di casa li tiene in partita ed approfittando dell’espulsione di Capicotto, per proteste, agguantano il pareggio con Sicilia. Gli ultimi cinque minuti vedono le due squadre lanciate in avanti per cercare la vittoria. La Roglianese spreca con Zumpano, in semirovesciata, mentre,proprio sul filo di lana, schierando il 5° uomo, i catanzaresi trovano la rete-vittoria dalla distanza.

Data: 30 dicembre 2013.

Nella foto: Alex Russo (Roglianese), autore di una buona prestazione.

Fonte: ASD Roglianese.

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com