Calcio a 5. Roglianese timorosa, solo un pari contro il Surdo

– Campionato di Calcio a Cinque – Serie C2 / Girone A

Roglianese – Five Soccer = 1 – 1 (1t. 0-0).

IL SURDO che non ti aspetti cambia tattica rispetto alle ultime uscite al Pala De Siena e con una ordinata fase difensiva riesce ad imbrigliare una Roglianese (nella foto) apparsa impaurita e timorosa, dopo le ultime tre sconfitte casalinghe consecutive subite. Ritmi non molto alti, freno a mano tirato, ma non è stata una partita noiosa, anzi: due squadre ben messe in campo, che si conoscono alla perfezione e si annullano a vicenda ogni mossa, palesando un’ottima padronanza della disciplina. La tecnica di Zumpano da una parte e la potenza di Martino dall’altra, tengono in apprensione i “guardiani” di turno, ma nessuna delle due squadre è disposta a concedere un centimetro di campo all’altra. Il primo tempo vive di veloci ripartenze dopo aver conquistato palla, di qualche conclusione dalla media distanza, ben neutralizzate da entrambi i portieri, e di un paio di punizioni, con relativo schema, fallite dalla Roglianese per un soffio. La conclusione più pericolosa dei primi trenta minuti capita sui piedi dell’ottimo Garofalo, che però colpisce il palo. Nella seconda parte di gara il Surdo osa un poco in più lasciando qualche spazio ai padroni di casa e la partita diventa più movimentata. Al 20° minuto Martino calcia forte una rimessa laterale verso la porta della Roglianese, il pallone va a carambolare su tre giocatori e finisce la propria corsa nella rete rossonera, tra l’incredulità e lo stupore di uno sfortunatissimo Alessio. La Roglianese accusa il colpo e per quattro minuti sbanda paurosamente, fino a quando Scaglione, alla sua ultima apparizione in maglia rossonera, toglie il coniglio dal cilindro con una conclusione dalla distanza che non lascia scampo al debuttante Cuconato. Nessun assalto e nessun colpo di scena finale, la partita scivola via senza sussulti fino al triplice fischio di chiusura. La vera firma sulla gara la mettono le due società, legate da rispetto e stima reciproca, che rendono il vero significato dello sport dilettantistico: amicizia e divertimento.

Data: 12 gennaio 2013.

Fonte: ASD Roglianese.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com