Giornata della Memoria. Rogliano, il PD ricorda le vittime della barbarie nazista

IL PARTITO Democratico di Rogliano in occasione della ”Giornata della Memoria” – viene commemorata il 27 gennaio  di ogni anno per ricordare la Shoa – rivolge un deferente pensiero ai bambini, alle donne, agli uomini ebrei che, vittime delle ignobili legge razziali,attraverso un processo sistematico di persecuzione e segregazione L’auspicio dei Democratici di Rogliano è che il ricordo dei terribili avvenimenti, non costituisca un esercizio mentale fine a se stesso ma da esso scaturisca un saldo impegno, specie delle giovani generazioni, tendente a consolidare e difendere l’affermazione dei valori della tolleranza e della pace, al fine di preservare il mondo intero dallo spettro dell’odio e della guerra e, nello stesso tempo, arginare qualsiasi rigurgito del passato, tra fame, stenti e sofferenze di ogni genere, finirono nelle camere a gas e nei forni crematori dei lager nazisti. In questa Giornata particolare intende ricordare anche tutti quei cittadini Ebrei, in alcuni casi intere famiglie con bimbi che, a causa dell’odio razziale, vennero confinati in regime “internamento libero” a Rogliano, dove soggiornarono per lungo tempo. A distanza di moltissimi anni qualcuno di loro ricorda ancora l’accoglienza e l’umanità dei Roglianesi nei loro confronti. Cosa che ci onora profondamente. Inoltre, data la circostanza, sente il dovere di evidenziare il sacrificio dei nostri giovani concittadini internati militari, anch’essi vittime della barbarie nazista, morti tra stenti e malattie nei lager del Terzo Reich di Polonia e Germania, come Mario Mazzei, Guerrino Sicilia, Alberico Perri, Domanico Porco, Antonio Sarcone, in onore dei quali l’Amministrazione Comunale ha dedicato il Mausoleo dei caduti, come luogo di memoria e gratitudine.  

Data: 27 gennaio 2014.

Fonte: Partito Democratico – Rogliano (Cs).

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com