Pubblicati metà dei bandi Pisl: duecento milioni di euro già a disposizione dei territori

L’ASSESSORE regionale al Bilancio e alla Programmazione nazionale e comunitaria, Giacomo Mancini, (nella foto) ha presentato questa mattina (nei giorni scorsi) al Tavolo di Partenariato regionale e ai Partenariati territoriali lo stato di avanzamento dei Pisl, illustrando i dati aggiornati per provincia e per tipologia. All’incontro, che si è svolto alla Fondazione Terina a Lamezia Terme, hanno preso parte componenti istituzionali del Partenariato regionale, gli amministratori degli Enti locali capofila dei Pisl e i responsabili dei modelli di gestione dei progetti. “Siamo soddisfatti – ha detto l’Assessore Mancini – del lavoro svolto con Pisl: in soli settecento giorni siamo passati dalla pubblicazione del bando all’erogazione delle prime risorse: una tempistica degna dell’Unione Europea. Ma all’orgoglio di quanto di buono fatto fino a oggi, in efficace gioco di squadra con i beneficiari, dobbiamo accostare adesso la volontà di arrivare fino in fondo, e di consegnare ai calabresi le nuove opere e i nuovi servizi finanziati con i Progetti integrati di sviluppo locale”. Ecco i dati aggiornati. Sono 407 le convenzioni firmate su 445 operazioni totali sui territori (91%), per un importo di 244 milioni di euro. Sul totale di convenzioni sottoscritte, per il 75% delle operazioni (307) sono già state erogate anticipazioni sul finanziamento pari a 25,6 milioni (su impegni di spesa per oltre 140 milioni). Sono circa 200 i milioni già a disposizione dei territori, di cui 150 per infrastrutture e servizi e 50 per aiuti alle imprese, destinati a incidere sul Pil regionale per circa un punto percentuale, soprattutto attraverso l’apertura di nuovi cantieri. Le cifre sono in costante aggiornamento. “Abbiamo convocato oggi il Partenariato per condividere quanto di buono fatto con i Pisl – ha aggiunto Mancini – senza tacere le criticità. I Progetti integrati di sviluppo locale rappresentano uno dei tre pilastri su cui poggia il POR Fesr 2007-2013. I numeri ci dicono che e’ la procedura piu’ avanti nella realizzazione. Abbiamo già siglato le convenzioni e stiamo continuando a erogare ai beneficiari le anticipazioni sui finanziamenti concessi, tocca adesso agli Enti locali proseguire il grande lavoro di squadra intrapreso e realizzare in tempo le opere previste a beneficio delle nostre comunità. Passare dall’attuale 50% di bandi pubblicati all’85% entro la fine di marzo, è l’obiettivo da centrare per rispettare il cronoprogramma indicato dall’Unione Europea. E i dati illustrati questa mattina evidenziano i risultati di un lavoro intenso portato avanti senza sosta in grande sintonia dalle istituzioni Regionali, dai Comuni e dai territori. Ma non è ancora il momento di esultare – è il monito dell’assessore Mancini – bisogna andare avanti e continuare a lavorare sodo: i calabresi non vogliono sentire declinare i numeri, ma vogliono utilizzare servizi e vedere realizzate le infrastrutture: questa è la sfida che dobbiamo vincere”. Questi i numeri. I Progetti integrati di sviluppo locale finanziati sono 80. I beneficiari hanno pubblicato 233 bandi (per un totale di circa 113 milioni di euro), che corrispondono al 57% delle convenzioni firmate. Le aggiudicazioni dei lavori sono state fino a oggi 113, pari al 48% dei bandi pubblicati. I Pisl provincia per provincia. I beneficiari dei Pisl della provincia di Cosenza hanno firmato a oggi 148 convenzioni su 159 operazioni (93% del totale). A Reggio Calabria sono invece 105 convenzioni su 134 operazioni (85%). La provincia di Catanzaro con 80 accordi ha firmato invece il 94% delle 85 operazioni totali, mentre Crotone ne ha portate a casa 46 su 46 (100%). Vibo Valentia, infine, ha firmato 28 convenzioni su 31 progetti in tutto (90%). Per quanto riguarda la fase di gara, i bandi emanati sono 85 a Cosenza (53% del totale), con 47 aggiudicazioni (30% del totale delle operazioni) e 9 milioni di euro già erogati. A Catanzaro 54 i bandi emanati (64% del totale), con 36 appalti aggiudicati (42% delle operazioni) per un importo di circa 4,5 milioni di euro di anticipazioni erogate. Nel territorio reggino sono stati 26 i bandi emanati, pari al 21% del totale, con 10 aggiudicazioni (8% delle operazioni) e circa 6 milioni di finanziamenti anticipati. La provincia di Crotone ha pubblicato 26 bandi (57% del totale) con 15 aggiudicazioni (33% sul totale operazioni) e un’anticipazione erogata per circa 3,4 milioni di euro. Nella provincia di Vibo Valentia, infine, i bandi emanati sono stati 18 (58% del totale), 5 le operazioni aggiudicate (16% del totale), circa 2,3 milioni di euro le risorse erogate in anticipazione. Regimi di aiuto (finanziamenti ai privati). Venerdì 24 gennaio sono stati pubblicati due bandi di aiuti alle imprese per 51,6 milioni di euro. Entro febbraio verrà emanato un bando relativo a Pisl Sistemi turistici per 15,9 milioni di euro ed entro marzo un bando per Sistemi produttivi per 65,8 milioni di euro. Criticità e soluzioni. “Oggi abbiamo presentato i dati e attraverso i numeri diamo conto del grande lavoro svolto dalla Regione e dai territori, ma l’obiettivo è quello di fare luce anche sulle criticità – ha chiarito l’assessore Mancini. Bisogna lavorare gomito a gomito per superare le difficoltà in tempi rapidi”. Migliorare e accelerare le procedure per garantire il rispetto delle scadenze stabilite nel cronoprogramma è dunque il traguardo che bisognerà raggiungere, e dal confronto di questa mattina è emersa la proposta di creare una cabina di regia che guidi gli enti maggiormente in ritardo, accompagni verso l’erogazione delle risorse e vigili sui tempi da rispettare riguardo a bandi e aiuti. Remare tutti nella stessa direzione: questo l’imperativo condiviso dai componenti istituzionali del Partenariato regionale, dagli amministratori degli Enti locali capofila dei Pisl e dai responsabili dei modelli di gestione dei progetti che stamattina si sono confrontati a Lamezia. Sottolineando il clima costruttivo e di condivisione di idee e proposte, l’assessore Mancini ha voluto ringraziare i componenti del partenariato “che hanno svolto e continuano a svolgere un ruolo importante – ha detto – attraverso suggerimenti e contributi positivi, nell’interesse della Calabria e dello sviluppo strutturato che attraverso i Pisl potrà essere raggiunto”.

Data: 30 gennaio 2014.

Fonte: Regione Calabria.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com