Savuto, nessun progetto per la valorizzazione delle aree agricole

di Gaspare STUMPO *

ITINERARI storici ed eno-gastronomici, attività agro-pastorali, sport d’acqua, trekking ed agriturismo. Nel tempo (e in più occasioni) si è parlato del Savuto come un’area da valorizzare puntando sulle sue vocazioni naturali: ambiente, arte, tradizioni. Un progetto lungamente caldeggiato ma rimasto sulla carta. Così come la risoluzione dei problemi che continuano ad attanagliare il Comprensorio e la sua popolazione: economia asfittica, dissesto idrogeologico, discariche abusive. E l’ecosistema, condizionato da fenomeni di antropizzazione e di abbandono con graduale scomparsa di uccelli, mammiferi e aumento disastroso di alcune specie di ungulati (cinghiali) in diverse zone a monte del corso d’acqua, soprattutto in quelle a vocazione vitivinicola. Un escalation di negatività e svantaggi sia per le coltivazioni di nicchia che per le piccole produzioni familiari. Anche l’annunciato progetto di legge sulla istituzione del Parco Fluviale sembra essersi arenato. Un arretramento al quale non giova, purtroppo, l’ultima fase di recessione economica. Nemmeno, ovviamente, il deterioramento, benché graduale, dello stato di salute del territorio. In una lettera indirizzata ai sindaci Rodolfo Aiello e Giuseppe Gallo, i proprietari degli appezzamenti situati nella zona ‘Timpone’ – ricadenti nei Comuni di Marzi e di Rogliano, hanno evidenziato il degrado in cui versa la strada delle ‘Antiche Vigne‘ – il tracciato rurale utilizzato per raggiungere il fiume e le vicine zone coltivate. Gli interessati hanno chiesto attenzione, quindi interventi di manutenzione per garantire “sicurezza e fluidità” alla circolazione degli autoveicoli. Situata in una posizione geografica vantaggiosa per caratteristiche microclimatiche l’area, ricordiamo, è caratterizzata dalla presenza di terrazzamenti in cui insistono vigneti, uliveti ed altre consociazioni ortofrutticole. Oltretutto, le condizioni della strada sono peggiorate a seguito delle forti piogge degli ultimi anni rendendo sempre più difficoltoso l’accesso ai poderi.

* Direttore responsabile.

Fonte: ‘Parola di Vita’.

Data: 31 gennaio 2014.

 

 

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com