La Calabria presente alla Borsa Internazionale del Turismo (BIT) di Milano

TRA LE MANIFESTAZIONI turistiche più importanti in Italia, alle quali prende parte la Regione Calabria, vi è senza dubbio la Borsa Internazionale del Turismo di Milano, in programma dal 13 al 15 febbraio, per proseguire nella promozione dell’offerta turistica. Una kermesse internazionale per le vacanze, i viaggi e il tempo libero, che si rinnova e si annuncia ricca di novità, tutte nella direzione del B2B con un’importante collaborazione con EXPO 2015. L’edizione 2014 della BIT ospita esclusive soluzioni che mettono EXPO Milano 2015 al centro dell’offerta, quale “Esposizione Universale” che ha già battuto tutti i record di Paesi partecipanti –142 a oggi–, piattaforma relazionale e di business di riferimento in Italia per il mercato incoming. La presenza di Expo, con uno stand da 400 metri quadri, ha attratto l’interesse dei buyer esteri e ha portato gli hosted buyer specializzati a oltre 1.000 da 64 Paesi. La Bit è una piattaforma di business turistico con oltre 2.100 espositori da 100 Paesi, più di 53.600 visitatori professionali, 1.000 aziende e 700 buyer internazionali partecipanti ai workshop, oltre 2.000 giornalisti accreditati, oltre 19 mila business match. Questi i numeri della borsa mondiale, alla quale parteciperà la Regione Calabria per intensificare le attività di promozione turistica e riposizionamento del territorio calabrese nei mercati internazionali. Gli operatori turistici calabresi, infatti, avranno l’opportunità di partecipare al nuovo workshop Bit BuyExpo 2015, al fine di programmare e vendere in anteprima i pacchetti turistici legati a Expo 2015, con una straordinaria opportunità per il mercato calabrese. La Regione sarà presente con un proprio stand di 600 mq, per promuovere la “destinazione Calabria” puntando sui tre principali segmenti legati al brand turistico: mare, natura e cultura. Circa la metà dello stand sarà un open space dedicato al B2B domanda e offerta con 60 postazione, un’altra parte rialzata di circa 150 metri ospiterà la sala conferenze, sia istituzionale sia per gli operatori, e altre aree saranno dedicate alle Province, al sistema aeroportuale calabrese, al turismo naturalistico (Federparchi) e alla promozione istituzionale dell’offerta regionale. Inoltre, con il rinnovo del BuyItaly, che si trasforma da storico workshop a programma di appuntamenti prefissati presso gli stand delle Regioni, si vuole offrire ai 56 operatori calabresi accreditati, la possibilità di incontrare i buyer presso lo stand regionale al fine di sostenere l’offerta turistica. Gli operatori calabresi hanno già in programma un’agenda di circa 800 incontri, per avviare una contrattazione che consenta alla Calabria di aumentare i flussi turistici. Nel segno della continuità, il Dipartimento Turismo regionale presenterà il XIII Rapporto sul Turismo in Calabria, con una dettagliata analisi sull’andamento del movimento turistico: la Calabria è la sola regione italiana a disporre dei dati aggiornati dell’anno precedente già alla Borsa Internazionale del Turismo. “Il Governo regionale – ha affermato il presidente Scopelliti (nella foto) – considera il turismo uno dei settori strategici per lo sviluppo economico della Calabria e ha individuato una serie di interventi a sostegno alla crescita del comparto. Questa Amministrazione ha risposto in maniera efficace alla necessità di definire modalità adeguate per aumentare i flussi turistici e ha puntato, con convinzione, a promuovere l’offerta turistica calabrese nelle principali fiere mondiali di settore, creando le condizioni per rafforzare le strategie di promozione e di miglioramento della cultura dell’accoglienza che hanno già prodotto effetti concreti e rappresentano la strada giusta per continuare a incrementare la presenza di turisti nel nostro territorio. A tal fine, – conclude Scopelliti- saremo presenti alla Bit per promuovere la “Destinazione Calabria” agli importanti workshop BuyItaly e BuyExpo 2015, per differenziare i flussi per una migliore fruizione del prodotto Calabria. “Si tratta di una tappa fondamentale nella promozione delle destinazioni turistiche calabresi – ha affermato il direttore generale Pasquale Anastasi – nel territorio italiano. Saremo presenti alla Bit con uno stand di 600 mq, nel quale sarà commercializzata l’offerta turistica regionale nel suo complesso attraverso la partecipazione di 56 operatori che saranno supportati nella contrattazione con i buyer. Puntiamo – conclude Anastasi – alla promozione del prodotto Calabria in modo unitario con una sinergia con gli operatori calabresi, al fine di riposizionare il territorio calabrese nei mercati internazionali, con un’intensa e specifica presentazione di nuove proposte di itinerari e pacchetti turistici, in linea con la strategia del Piano di Sviluppo Turistico Sostenibile.

Data: 12 febbraio 2014.

Fonte: Regione Calabria.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com