Rogliano, chiuse le manifestazioni del ‘Carnevale 2014’. Simarco: “grazie per la grande partecipazione”

LA RECITA del Trastullo (tradizionale farsa in dialetto) ha dato il via al programma di un ‘Carnevale 2014’ tutto sommato positivo, che ha premiato la buona volontà degli organizzatori e, soprattutto, dei comitati afferenti ai quartieri cittadini Cuti, Donnanni e Patinelli. L’evento ha trovato sintesi nella tradizione carnascialesca roglianese, adeguata e per certi aspetti attualizzata grazie al supporto delle associazioni. La sfilata di carri e mascherine ha richiamato un buon pubblico, così come le scene legate al matrimonio nella Civiltà Contadina – allegoria e memoria ‘condite’ da buon umore. Entrambe hanno garantito a giovani e meno giovani qualche ora di spensieratezza e di leggera trasgressione. Non è andata bene, invece, alla rappresentazione del Funerale di Carnevale (Nannarellu nell’idioma locale) a causa della pioggia insistente ma l’iniziativa potrebbe essere riproposta sabato prossimo. L’assessore comunale alla Cultura, Antonio Simarco, si è detto “soddisfatto per il gradimento ottenuto dalle singole iniziative” ed ha ringraziato “quanti si sono prodigati o hanno partecipato numerosi”. (R.S.)

Data: 05 marzo 2014.

Nella foto: alcune signore in maschera durante la rappresentazione del matrimonio popolare.

Alla sezione Video di questo portale è possibile guardare le principali scene de ‘Il Matrimonio nella Civiltà Contadina‘.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com